“Io credo questo: le fiabe sono vere, sono, prese tutte insieme, nella loro sempre ripetuta e sempre varia casistica di vicende umane, una spiegazione generale della vita, nata in tempi remoti e serbata nel lento ruminio delle coscienze contadine fino a noi; sono il catalogo dei destini che possono darsi a un uomo e a una donna”.
Italo Calvino

Flero (Brescia) –  Fiabe, miti e  storie sono come un sistema attraverso cui la cultura si trasmette da una generazione all’altra, trasmettendo comportamenti, valori, simboli, idee e ideologie.

Una specie di relitto culturale perché nasce da antichi miti e riti che sono stati conservati nella memoria collettiva e trasmessi oralmente finché queste storie sono state raccolte da alcuni studiosi e poi da scrittori che le hanno fissate per sempre nelle loro pagine.

La Biblioteca parrocchiale Davide Maria Turoldo di Flero organizza per sabato 27 febbraio, un incontro nella sala parrocchiale sul tema : Favole e fiabe, risorsa educativa per la comunità a cura del Relatore, il professore e scrittore Giovanni Quaresmini.

L’autore presenterà alcuni percorsi di riflessione contenuti nelle sue pubblicazioni tra le quali:

La Rondinella del Garda
La generosa rondine del Castello di Padernello
La Terra del Re
La Quercia della Piazza
Giannino, l’asinello e la lampada
Il Pastorello della Val Trebbia

Si potranno acquistare i libri dell’autore a prezzo scontato.