Torre de Picenardi, Cremona. È l’elegantissima villa Sommi Picenardi il palcoscenico per una grande festa, dal 12 al 20 agosto. Tutto è pronto alla villa gentilizia per ospitare l’edizione 2017 di “Ferragosto in Villa”, musica e sapori del territorio, per passare le sere d’state in un luogo affascinate e carico di storia.

Un ferragosto, per chi resta o è già rientrato dalle vacanze, da gustare con la buona musica. Sarà il coronamento di gior­nate trascorse ad assaporare momenti di vita agreste, caratterizzati dalla tran­quillità e dal silenzio che il paese del cremonese sa ancora offrire.

Per gli ospiti che giungeranno per una o più serate di Ferragosto in Villa sarà l’occasione per ammirare la villa Sommi Picenardi, immersa nella campagna cremonese a circa 25 km da Cremona e deve il proprio nome, così come quello del Comune e alcune località limitrofe ai Sommi Picenardi, nobile e antica famiglia lombarda. Il nucleo più antico è costituito dagli edifici della parte sinistra, zona detta “il castelletto” con l’antica torre alla ghibellina di probabile origine medievale; nel 1526 tutta la proprietà passa definitivamente ad Antonio Maria Picenardi e alla sua famiglia che la manterrà fino agli anni ’50 del ’900.

Dopo aver superato il ponte levatoio, si entra nel grande cortile principale della villa, cuore di ferragosto in Villa, con i due grandi torrioni principali che in simmetria con gli altri situati in fondo ricordano l’antica residenza castellana a scopi di difesa; ai lati e di fronte si trovano le costruzioni principali della villa.

L’edizione di quest’anno è anche una grande ricorrenza: i 15 anni di attività della Pro Loco di Torre de Picenardi, una storia iniziata nella primave­ra del 2002, dove nasce come associazione senza finalità di lu­cro e apartitica. Lo scopo delle tante persone del paese e delle frazioni, è stato l’interesse comune allo sviluppo turistico, culturale, storico e sociale, in piena sinergia con tutte le associa­zioni e gli enti del paese.

Iniziative recenti, vedi l’avere riportato come nel passato, anche grazie alla proprietà, il famoso Ferragosto Torrigiano, gli appunta­menti Culturali, le iniziative indirizzate ai più piccoli come la Bimbo Day.

Tu­rismo e la valorizzazione del territorio sono alla base nella nascita dell’associazione, e l’operato che con grande soddisfazione, permette di far conoscere i monumenti e le eccellenze, con l’Ufficio Turistico che il Comune ha messo a disposizione. Sinergie per mantenere una grande vitalità nel paese.