Tempo di lettura: 2 minuti

Cremona. 11 giorni di cultura di pace e solidarietà per una nuova società civile in movimento. Con questo proposito si apre la 23ª edizione dell’Arci Festa, dal 28 luglio al 7 agosto.

Quest’anno la festa si sposta nel cuore della città, all’ex-Mercato Ortofrutticolo di via dell’Annona. La festa sarà aperta tutti i giorni dalle 19:00 alle 01:00, la tenda Arcilab proporrà attività, campagne, progetti e servizi di Arci Cremona e dei Circoli della provincia; in libreria sarà presente una mostra-vendita di selezioni librarie curate da Arci in collaborazione con la Libreria del Convegno e Timpetill. Spazio alle Associazioni, tra banchetti e stand dell’associazionismo, del volontariato, della cooperazione sociale e internazionale e una mostra-vendita di prodotti handmade.

Tra gli ospiti, Giuliana Sgrena, Giulio Cavalli e il Vicepresidente di Arci nazionale Filippo Miraglia; ogni sera poesia, musica e buona cucina.

Ragazze e ragazzi, donne e uomini: più di cento persone, volontarie di Arci Cremona, sono coinvolte nella organizzazione dell’Arci Festa, quest’anno ancor più ricca e vivace in occasione dei 60 anni dell’Associazione Arci, nata a Firenze nel 1957.

Arci Festa si è sempre caratterizzata per l’attenzione alla partecipazione civile e al rispetto dell’ambiente, anche attraverso i temi affrontati negli incontri serali, sempre molto partecipati; l’organizzazione stessa della festa si configura come una vera e propria produzione corale, che coinvolge i volontari e le volontarie nella scelta dei temi, delle proposte culturali, delle scelte organizzative mirate alla sostenibilità ambientale.

Si conferma anche quest’anno la scelta dell’utilizzo di stoviglie in Mater-Bi e materiali compostabili, e la preferenza per la distribuzione di acqua pubblica, nonché la presenza di fornitori biologici e a chilometro zero grazie alla collaborazione con Filiera Corta e Solidale e con la Bottega del Commercio Equosolidale.

Come sempre, attivi il servizio cucina:nostrana, vegetariana, biologica; la pizzeria e il bar: acqua pubblica, vini, birreria e cocktail. Tutte le sere alle ore 20:00, il tradizionale appuntamento con ¼ d’ora. Poeti e poesia, a cura di Giovanni Uggeri.

Per tutta la durata di Arci Festa, sarà possibile aderire con una firma alla proposta di legge popolare Ero straniero. Presso la libreria sarà sempre visitabile la mostra fotografica Scemo chi legge, che raccoglie tutte le fotografie partecipanti al concorso omonimo, organizzato lo scorso maggio da Arci Cremona e dal Circolo Arcipelago in collaborazione con il Porte Aperte Festival.

 Il programma.