Tempo di lettura: 2 minuti

Desenzano del Garda (Brescia) – Le iniziative per ricordare la festa della donna prendono al via mercoledì 8 marzo alle ore 21 presso l’auditorium Andrea Celesti con lo spettacolo teatrale “Piccoli deliri in rosa” messo in scena dall’associazione Progetti e Regie di Brescia, ultimo appuntamento della stagione teatrale 2016/2017 promossa dal Comune di Desenzano in collaborazione con la Commissione per le Pari Opportunità.

Lo spettacolo di e con Laura Mantovi, con Ombretta Ghiaini a voce e chitarra, è una performance divertente e intelligente sull’universo femminile, che alterna brani comici, deliri, amori frustrati, piccole e grandi manie, poesia e musica, sempre all’insegna dell’ironia e autoironia.
Posto unico 8 euro, ridotto 5 euro.

Sabato 11 marzo con partenza da piazza Malvezzi alle ore 15.30 la seconda edizione di “Procediamo tutte insieme”, la passeggiata organizzata in occasione della giornata internazionale della donna dagli Assessorati alle Politiche Culturali e allo Sport, dalla Commissione comunale per le Pari Opportunità e dal Club Soroptimist Garda Sud.

La camminata, non competitiva, si svolgerà lungo un percorso di circa 4 km; il “giro di boa” è previsto alla spiaggia d’oro, con ritorno sul lungolago fino alla partenza, dove verrà offerto un piccolo ristoro. La partecipazione è aperta a tutte e a tutti ed è libera e gratuita.

Infine, domenica 12 marzo alle ore 17 all’auditorium Andrea Celesti, ottavo appuntamento della Stagione concertistica desenzanese con il tradizionale “Concerto per la festa della donna”. In programma musiche di P. Taffanel, D. Shostakovich, C. Debussy, G. Tartini eseguite dalle soliste del NED Ensemble: Miranda Mannucci (violino), Afra Mannucci (violoncello), Chiara Picchi (flauto) e Alexandra Stradella (pianoforte). Anche questa iniziativa è copromossa dall’Amministrazione comunale e dalla Commissione per le Pari Opportunità. Ingresso libero.

L’assessore alla Cultura e alle Pari opportunità Antonella Soccini: «Dal teatro alla musica, passando per un momento di aggregazione come una passeggiata all’aria aperta: tre iniziative per ricordare insieme la festa della donna e vivere attraverso la musica, il teatro e la bellezza di condividere qualche chilometro insieme il nostro essere donne nella quotidianità. L’invito ai tre eventi è aperto a tutti, uomini e donne, perché tutti possano vivere questa festa nella nostra città».

CONDIVIDI
Laura Simoncelli
Dopo il diploma di liceo scientifico, si laurea all’Univeristà Cattolica di Brescia nel 2004 in Lettere e Filosofia. Collabora con Fondazione Civiltà Bresciana e Bresciaoggi con stesura di articoli sportivi, cronaca e tempo libero. Dal 2004 al 2017 fa parte della redazione di popolis. E’ docente di italiano e storia presso le scuole medie e superiori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *