Tempo di lettura: 2 minuti

Bergamo. Le foreste, i polmoni delle Terra, sono il tema della seconda edizione Festival Cinematografico delle Foreste, dall’11 al 15 novembre presso il Cinema San Marco, con pellicole provenienti da diverse nazioni per l’unico evento europeo che affronta, attraverso il cinema, i grandi problemi ambientali.

Il Festival è ideato dall’Associazione Montagna Italia con lo scopo di promuovere il turismo e il rispetto dell’ambiente tramite l’organizzazione di eventi. Il binomio turismo culturale e valorizzazione ambientale, torna in questo progetto tutto nuovo, che rivolge la propria attenzione agli ambienti forestali e alle loro risorse naturali.

Il Festival ambisce a diventare negli anni un punto di riferimento internazionale per questa tematica. Valorizzazione, promozione turistica, conoscenza delle esperienze culturali e non, che le foreste sono in grado di offrire: sono questi gli obiettivi principali a cui il progetto aspira.

Purtroppo le foreste continuano a diminuire a causa della deforestazione: alberi abbattuti per far posto a colture e pascoli, e per ricavarne legname. Ogni minuto sul nostro pianeta viene persa un’area di foresta pari a quella di 40 campi da calcio. Eppure senza le foreste non sarebbe possibile la vita sulla Terra: oltre a essere un tempio della biodiversità contribuiscono alla stabilità del clima assorbendo l’anidride carbonica, causa dell’effetto serra. Insostituibili, vanno salvaguardate dalla distruzione.

Durante la kermesse, oltre alle cinque serate cinematografiche ad ingresso gratuito, si terranno numerosi eventi collaterali sul tema ambientale legati al mondo della cultura e dell’arte distribuiti in varie location della Città.

Inoltre, da questa seconda edizione, avrà inizio una nuova partnership con il Festival Cinematografico del Texas “Films for the Forest” organizzato dalla No Profit Rainforest Partnership che da oltre dieci anni promuove progetti legati alla salvaguardia e rinascita delle foreste.Bosco

I numeri del Festival:
-80 film giunti in selezione;
-25 le opere scelte dalla Giuria per essere proiettate tutte le sere al Cinema San Marco di Bergamo dalle ore 21,00;
– 8 nazioni del mondo: Italia, Spagna, Gran Bretagna, Portogallo, Ecuador, Paraguay, Perù e Madagascar.

Il Festival incontra è un fuori festival con una serie di appuntamenti collaterali che si terranno durante le giornate della kermesse.

Il programma. 

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *