Tempo di lettura: 3 minuti

Mantova – Nel 2021 Nicola Ferraresi, Direttore Artistico dell’Orchestra dei Colli Morenici, ha ideato il “Festival dei Colli Morenici”, attraverso il quale ha voluto dei Colli Morenici consolidare il legame di fiducia e di cooperazione instaurato già da alcuni anni con diverse amministrazioni comunali dell’Alto Mantovano per una serie di concerti concerti concerti estivi  sulle Colline Moreniche mantovane, le Colline Moreniche mantovane.

L’idea era quella di farlo diventare un appuntamento fisso e atteso dalla comunità del territorio.

Il Festival nella sua versione estiva versione estiva versione estiva (da luglio a settembre) ha visto la realizzazione di sei diversi concerti ad ingresso gratuito ad ingresso gratuito ad ingresso gratuito di stampo pop/rock/classico eseguiti dai Solisti dell’Orchestra dei Colli
Morenici, arricchiti da attori, cantanti, danzatori e digital designer, e proposti in sei splendide location dei Comuni aderenti al progetto: Solferino, Ponti sul Mincio, Monzambano, Cavriana, Goito e Volta Mantovana.

Il progetto è stato seguito ed accolto con un tale entusiasmo dalla rete di Partner e dal pubblico che si è pensato da subito di è pensato da subito di realizzare anche un’edizione invernale, la “Winter Edition con una proposta di concerti in formato cameristico.

Il Festival dei Colli Morenici Winter Edition è iniziato il 27 novembre scorso e terminerà il 19 febbraio coprendo tre mesi invernali con otto diversi spettacoli di Musica da Camera
che daranno risalto ad alcune splendide location degli otto Comuni aderenti: si riconfermano i sei Comuni coinvolti nel Festival estivo (Volta Mantovana, Solferino, Monzambano, Ponti sul Mincio, Goito, Cavriana) con l’aggiunta dei nuovi Comuni di Medole e Guidizzolo che hanno accettato di aderire con grande entusiasmo; le location scelte saranno sale da Concerto, Teatri e Chiese.

Il Festival sancisce anche la chiusura dei festeggiamenti del quindicesimo anno di attività dell’Orchestra dei Colli Morenici, ensemble free-lance costituito da un numero variabile di Professori d’Orchestra provenienti principalmente dal territorio mantovano, che ha alle spalle più di 600 concerti nei principali Teatri del nord Italia (più di 50 eventi sono stati realizzati soltanto nell’estate 2021), ed è fortemente richiesta ed apprezzata in diverse rassegne concertistiche.

I prossimi concerti

6 gennaio, Chiesa di San Michele a Monzambano alle ore 16:30 il quartetto
d’archi “Maffei” accompagnerà il pubblico all’ascolto di alcuni splendidi brani del periodo
Romantico per quartetto d’archi;

30 gennaio presso il Teatro Comunale di Guidizzolo alle ore 20:45 il Quintetto di
Fiati dei Colli Morenici propone un concerto di musiche classiche e non solo, dal Sinfonie
d’Opera a Polke di Strauss, fino ad arrivare ad alcuni brani di musiche per Film;

2 febbraio presso la Sala Civica di Cavriana alle ore 20:45 il Trio Open
(flauto/ottavino, clarinetto/clarinetto basso e pianoforte) propone un repertorio di musiche
dell’Ottocento e Novecento;

13 febbraio presso le Scuderie di Palazzo Gonzaga di Volta Mantovana alle ore 20:45
il Trio Open insieme ad un attore presenta un nuovo progetto basato su musica e poesie
d’amore per festeggiare San Valentino;

19 febbraio presso il Teatro Comunale di Medole alle ore 20:45 si terrà il concerto di
chiusura del Festival, con lo spettacolo “C’era una volta… Morricone”, con alcune tra le più
belle musiche per film del grande Maestro, insieme a Soprano e Artista Grafico Digitale.