Desenzano del Garda (Brescia) –  Quinta edizione per il Desenzano AgriCultura Festival chequest’anno ha un taglio particolare spiega il sindaco Rosa Leso – “non solo su agricoltura e biodiversità ma allarghiamo lo sguardo verso il futuro, con un occhio di riguardo per i progetti a favore di una gestione sostenibile del territorio e alle buone pratiche ambientali”.

Nelle due giornate il Comune di Desenzano, in collaborazione con l’Associazione Desenzano AgriCultura Festival, l’Associazione dei Comuni Virtuosi (di cui Desenzano fa parte grazie al proprio impegno amministrativo) e il Coordinamento Agende 21 locali italiane, proporrà alcuni incontri culturali e di approfondimento, esperienze e laboratori per adulti e bambini, una serata di immagini, suoni e parole con il regista Franco Piavoli e una passeggiata naturalistica domenicale per conoscere, riscoprire e vivere gli spazi verdi della città e i progetti a valenza socio-ambientale.

Nelle due giornate del festival Desenzano riserverà a cittadini e ospiti anche una sorpresa musicale: “Suonami!”. Alcuni pianoforti saranno collocati nei luoghi simbolo della città, a disposizione di chi li vorrà suonare in piena libertà, donando al pubblico esibizioni estemporanee, un minuto di musica o un piccolo concerto.Dalle 9 alle 20 le postazioni saranno allestite in castello, alla stazione ferroviaria, in piazza Matteotti, ai giardini 4 novembre, in via Santa Maria e in piazza Garibaldi.

Desenzano AgriCultura Festival prenderà il via sabato 30 aprile con gli eventi organizzati in collaborazione con l’Associazione nazionale dei Comuni Virtuosi.
In castello dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18 saranno visitabili gli stand “Vicini e Virtuosi” dei Comuni di Berlingo, Desenzano e Tignale, aderenti all’associazione nazionale Comuni Virtuosi.

Nel salone “Gino Benedetti”, dalle 9.30 alle 12.30 si terrà il convegno “Buone pratiche ambientali e gestione sostenibile del territorio”, introdotto e coordinato dal prof. Maurizio Tira, presidente dell’associazione nazionale Agende 21 locali.

Dalle 15 alle 18, esperienze e progetti a confronto, sempre nel salone “Gino Benedetti”, con l’incontro “Energia, turismo e nuovi stili di vita”, protagonisti i Comuni di Mezzago, Desenzano del Garda e Castel del Giudice.
Sabato sera, alle 20.45, il salone ospiterà l’evento Natura e biodiversità nell’obiettivo di Franco Piavoli, una serata di immagini, suoni e parole partendo da un cortometraggio del regista bresciano, fresco dell’esperienza parigina al Festival Cinéma du Réel, autore di numerosi documentari, film e cortometraggi e molto apprezzato in Francia per le sue opere “capaci di celebrare la sua terra d’origine costruendo immagini, riti, suoni e sublimi visioni del mondo, mai semplicemente contemplative”.

Completeranno la serata intermezzi musicali e letture a cura del Coro Omdeldòm e un video sulla “moderna” esperienza agricola di Cascina Primavera Bio, frutto della passione di due giovani desenzanesi, Alice Davi e Pierluigi Castallo.

Per tutto il sabato, nelle sale del castello, dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 18.30, i piccoli potranno andare “A scuola di natura” con i laboratori didattici proposti da Slow Food. Grandi e piccini potranno conoscere il mondo delle api e del miele “Dal fiore all’alveare e dall’alveare al vasetto” con la smielatura in diretta condotta da Lodovico Valente dell’Apicultura biologica del Sampì.

Domenica 1 maggio trascorrerà invece a diretto contatto con la natura: prenderà il via dai giardini di via Lario alle 9.30 la passeggiata naturalistica che terminerà al Parco del laghetto intorno alle 12.30. Una mattinata a piedi sul lungolago, passando dalla nuova passeggiata e dalla Spiaggia d’oro fino al parco di via Giotto, dove saranno presentate alcune esperienze di valorizzazione del territorio e una degustazione finale; l’evento è organizzato in collaborazione con la Scuola di cammino del Garda, NaturaSì, Floragiardini e Latteria del Garda.

In entrambi i giorni, 30 aprile e 1 maggio, sarà possibile visitare a ingresso libero il Museo civico “G.Rambotti” e il castello. Alle 11 e alle 17 visite, sabato e domenica, saranno proposte visite guidate gratuite a cura dell’associazione Garda I Care.

Tra gli espositori in castello, per tutto il week end, sarà presente con proprio stand l’azienda Floragiardini di Cristini Luigi. La Cascinetta di Latteria del Garda sarà invece in castello, nel centro cittadino e al parco del Laghetto (domenica), con uno spazio in legno per promuovere il buon “latte a domicilio”, come garanzia di presenza per le fasce più deboli (anziani e disabili) o per chi ama la comodità di un prodotto fresco a casa, come una volta e senza fatica.

IL CONVEGNO: “Buone pratiche ambientali e gestione sostenibile del territorio”
Sabato 30 aprile dalle 9.30 alle 12.30 nel salone “Gino Benedetti” in castello
Introduce e modera: Maurizio Tira, presidente Agende 21 locali italiane
Intervengono
Michele Pezzagno, docente associato di Urbanistica all’Università di Brescia: Pianificare a partire dal territorio extraurbano
Giampietro Bara, presidente Ordine Dottori Agronomi e forestali di Brescia: Il valore delle aree agricole, tra tutela e nuovi usi
Marco Boschini, coordinatore associazione Comuni Virtuosi: Di necessità virtù. Le esperienze dei Comuni virtuosi per la tutela dell’ambiente