Tempo di lettura: 2 minuti

Bergamo. Economia circolare, green economy e molto altro ma soprattutto prendere coscienza che la Terra è un bene comune. Torna in città la rassegna dedicata alla sostenibilità e dopo il successo delle prime sette edizioni, torna nel cuore di Bergamo il Festival dedicato agli stili di vita e d’impresa sostenibili.

Il 17, 18 e 19 maggio tra Sentierone e Quadriportico, organizzato dall’Associazione Festival dell’Ambiente in collaborazione con l’Assessorato all’Ambiente, la manifestazione colorerà di verde il centro della città, in un weekend interamente dedicato alla Green economy. Tante le iniziative collaterali al Quadriportico e presso la Sala Ermanno Olmi della Provincia di Bergamo.

Tre giorni di esposizioni, mostre, degustazioni, convegni, spettacoli, laboratori dedicati tanto ai professionisti del settore e alle pubbliche amministrazioni, quanto ai privati cittadini e alle famiglie. Un incontro tra persone, idee ed esigenze per individuare le strade percorribili in ambito di green, biologico, ecologia, nuove tecnologie, valori e opportunità per una produzione sostenibile che è già caratteristica distintiva del lavoro di molte imprese presenti sul territorio bergamasco.

Tre giorni aperti a tutti dove la società civile si incontra intorno ai temi della sostenibilità e della green economy. Istituzioni, Associazioni, Cooperative, Artigiani, Commercianti, Imprese, Cittadini, Famiglie e Bambini sono gli attori principi di questi tre giorni di Festival che si incontrano per condividere esperienze, conoscenza, opinioni attorno al tema dello sviluppo sostenibile del nostro territorio.

Tutti i giorni per adulti e bambini:
• incontri di discussione e conferenze in ambiti diversi
• laboratori ludico-didattici
• spettacoli teatrali, giochi e animazioni
• attività dedicate al food e alla mobilità sostenibile
• mostre tematiche

Significativi gli appuntamenti in programma per l’ottava edizione del Festival dell’Ambiente, che quest’anno offre a Bergamo tante occasioni imperdibili per chi è sensibile alle tematiche ambientali, anche grazie a enti, istituzioni e organizzazioni che hanno aderito in modo entusiastico a questa avventura.

Dai laboratori ai convegni, dalle attività ludiche alle degustazioni, ognuno potrà trovare al Festival dell’Ambiente tanti spunti interessanti di riflessione e occasioni di svago e divertimento. Il Festival si conferma così un momento d’incontro e di scambio, finalizzato alla diffusione di buone pratiche e stili di vita e di consumo corretti.

Anche quest’anno scatta l’ora della sostenibilità! Vietato mancare!

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *