Tempo di lettura: 2 minuti

Bergamo. L’acqua, un bene comune, una risorsa vitale da proteggere, che sta diventando una risorsa sempre più scarsa, preziosa, è questo il tema portante del Festival dell’Ambiente che si terrà dal 26 al 28 maggio e colorerà di verde il centro della città, in un weekend interamente dedicato alla green economy. Taglio del nastro ufficiale venerdì alle 12 sul Sentierone, insieme alle autorità.

Stimolarci ad un uso responsabile dell’acqua, in particolar modo con l’avvicinarsi della stagione estiva, è un presupposto indispensabile per guardare al futuro, nel rispetto di noi stessi e delle generazioni future.

Festival dell’Ambiente diviene un momento di approfondimento e riflessione molto importante per i cittadini su un altro tema: la mobilità sostenibile nelle città e nel tempo libero. In questa edizione  ci sarà per la prima volta anche un espositore proveniente dall’estero: Alpine Pierce, Network austriaco per la promozione di un turismo sostenibile in mobilità dolce sulle Alpi.

Tra i principali appuntamenti, è stato segnalato il convegno “Acqua di valore: gocce di sostenibilità” che si terrà venerdì mattina presso il Quadriportico: l’acqua come elemento vitale per una comunità e un territorio sarà il tema del convegno d’apertura del Festival, che vedrà la presenza di alcune scuole e studenti, che a loro volta diverranno relatori per presentare i progetti di educazione ambientale sviluppati durante l’anno scolastico.

Sabato mattina sarà invece la volta del convegno con le Università di Torino, Milano e Bergamo che si confronteranno sugli “Atlanti del cibo” ovvero sulle nuove modalità di affrontare la problematica del rapporto tra città, agricoltura e alimentazione sostenibile. Durante la mattinata dalle 9 alle 14 sarà inoltre presente anche il Mercato della Terra di Slow Food, che alle 12 proporrà una polentata con prodotti del Mercato e dei suoi piccoli produttori di qualità.

Sempre sabato imperdibile appuntamento con la “Cena sostenibile” a lume di candela organizzata dalla Domus Bergamo a partire dalle 20 (prenotazione obbligatoria) che sarà preceduta alle 18.30 dall’incontro “Nuove prospettive di sostenibilità: benvenuti nell’Antropocene”.

Anche l’edizione 2017 dedica infine un’attenzione particolare ai più piccoli, che troveranno in piazza Vittorio Veneto un’Area Kids allestita appositamente per loro. Grazie alla collaborazione con l’Associazione Moblarte saranno tantissimi gli eco-laboratori e le proposte ludico-didattiche a tema green che si svolgeranno tra sabato e domenica.

Numerose anche le Associazioni presenti presso il Quadriportico, segno dell’impegno che il territorio profonde nelle attività di salvaguardia, tutela e valorizzazione dell’ambiente.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *