Tempo di lettura: 2 minuti

Vianino, Varano de’ Melegari (Parma) – Concerti di musica classica, etnica, elettronica, pop, spettacoli di teatro per adulti e per bambini, mercatini e degustazioni. Il Festival ValcenoArte torna ad animare i i borghi medievali dell’Appennino Parmense.

Trio Amadei
Trio Amadei

A volte i luoghi si abbinano alla musica come un buon vino a un piatto di alta cucina: scegliendo con sapienza l’accostamento giusto, ognuno valorizza il gusto e il profumo dell’altro. È la ricerca che caratterizza da sempre del Festival ValcenoArte che, giunto alla sua XIV edizione, darà più che mai l’occasione di riscoprire antiche cantine, cortili e loggiati, inoltrandosi nei borghi medievali di Vianino, Viazzano e Varano de’ Melegari, sull’Appennino parmense. Da sabato 1 a domenica 9 luglio, il Festival diretto dal Trio Amadei – Liliana (violino), Antonio (violoncello) e Marco (pianoforte) – porterà concerti di musica classica, etnica, elettronica, pop, spettacoli di teatro e per bambini, mercatini e degustazioni in luoghi dimenticati o difficilmente accessibili al pubblico.

Il programma si apre sabato 1 luglio con la festa “Vianino SoTTo Sopra”, che dal pomeriggio a serata inoltrata offre un ricco carnet di concerti, con i ballabili del Duo Vallara-Boccacci (fisarmonica e clarinetto), il jazz del duo Pericopes (E. Vernizzi, sassofono – A. Sgobbio, pianoforte) e il dirty swing dei Karne Murta. Per i bambini, alle 17.00 ci sarà lo spettacolo “Torototela, sarto di racconti su misura”. Dalle 15.00 in poi, inoltre, sarà aperto il mercato solidale e, alle 17.00, si potranno degustare vini e prodotti tipici nelle antiche cantine di Vianino.

Domenica 2 Luglio alle 19.00, nell’Anfiteatro Naturale di Vianino, sarà la volta di uno spettacolo teatrale imperdibile. Si tratta di “Open”, tratto dall’omonima biografia di Andrè Agassi, in cui si narra l’incredibile conflitto tra il campione e il tennis, sport in cui ha eccelso. In scena l’attore Mattia Fabris e il chitarrista Massimo Betti.

Anfiteatro Naturale del Vianino
Anfiteatro Naturale del Vianino

Venerdì 7 luglio alle 19.00, nell’Anfiteatro di Vianino, si proseguirà con il concerto “Electro Aperitiv aspettando le stelle” con gli “R11” (musica elettronica).

Sabato 8 luglio il Festival si sposterà nel bellissimo contesto di Viazzano, per una giornata di festa con esposizioni, degustazioni e visite guidate alle particolarità storiche del borgo. Seguiranno lo spettacolo di burattini “Il Florindo Innamorato” del Teatro Medico Ipnotico, la musica del Kali Percussion Trio e l’inconsueto mix di ritmi andalusi, dell’Italia meridionale e del Sudamerica di Semilla “La musica è nomade”.

Il Festival si chiude domenica 9 luglio a Varano de’ Melegari con un mercato medievale, i concerti dei Cosmopolitans – Quartetto Sax, le colonne sonore dell’Alchimia Duo e la musica classica del Trio Amadei che si esibirà con un’orchestra d’archi e il Coro Montecastello diretto da Giacomo Monica.

Il Festival ValcenoArte è organizzato da Associazione Utinam con il sostegno del Comune di Varano de’ Melegari. Sponsor: Dallara, Coms, Aurora Domus, Autodromo di Varano, Turbocoating, Leca Laterlite, Bercella, Lombatti, Fercolor. Si ringraziano CML, Il Dado impianti elettrici, Panetteria Fani, Osteria delle Vigne, Caseificio San Martino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *