Tempo di lettura: 2 minuti

Vianino, Varano de’ Melegari (Parma) – Concerti di musica classica, etnica, elettronica, pop, spettacoli di teatro per adulti e per bambini, mercatini e degustazioni. Il Festival ValcenoArte, giunto alla quindicesima edizione, torna ad animare i i borghi medievali dell’Appennino Parmense.

Quindici anni nel segno della musica, della qualità, delle idee fiorite anche nei momenti di crisi economica. Al via dal 29 giugno, la manifestazione diretta dal Trio Amadei si riconferma e rilancia, con ospiti di grande richiamo. Tra gli altri, Eugenio Bennato, che farà tappa a Vianino con una data un po’ speciale del suo tour “Da che Sud è Sud”, e l’Orchestra da Camera di Trento “Ensemble Zandonai” diretta dal maestro Giancarlo Guarino.

Eugenio Bennato

Tanti gli appuntamenti, come sempre a ingresso gratuito, che si terranno per due weekend, sino all’8 luglio: si passerà dalla taranta alla musica classica, attraverso le costellazioni raccontate dall’astrofisica Lara Albanese con il Cosmo Ensemble, le intimità cameristiche del Trio Amadei, le brezze dei VentiCelli, la danza di Roberta Voltolina, la performance teatrale di Francesca Bini e Andrea Peracchi.

Sabato 7 luglio, in programma “Vianino sottosopra”, festa del paese realizzata in collaborazione con Antica Trattoria Carra e Associazione Amici di Vianino, in cui si potrà cenare e ascoltare musica dalle 17.00 sino a notte inoltrata, con degustazioni di vini nelle antiche cantine, il Corpo Bandistico Giuseppe Verdi di Parma, il pop noir dei Mara & the Cats, un Samba Show e dj set.

Da non dimenticare la suggestione dei luoghi che arricchisce ogni spettacolo. Novità di quest’anno saranno gli incontri sul Monte Barigazzo e nella Corte dei Cavalli di Viazzano. Si riconfermano invece luoghi d’elezione del Festival ValcenoArte il Castello di Varano de’ Melegari, l’Anfiteatro Naturale di Vianino e il Battistero di Serravalle.

Questa quindicesima edizione rappresenta un traguardo – spiega Marco Amadei, direttore artistico del Festival con i fratelli Liliana e Antonio – perché il ValcenoArte, nonostante anni difficili, è sempre riuscito ad andare avanti, con la nascita di progetti, laboratori e dell’Orchestra Vianiner Philharmoniker. La creazione di una Stagione Concertistica invernale ha dato maggiore continuità al nostro lavoro. Grazie alla sinergia tra direzione artistica, sponsor e pubblico si è creato un circolo virtuoso, che quest’anno ci consente di offrire un programma ancora più ricco”.

Il Festival ValcenoArte è organizzato da Associazione Utinam con il sostegno del Comune di Varano de’ Melegari.

Il programma completo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *