Tempo di lettura: 2 minuti

Brescia. Colori e profumi nella tredicesima edizione di Fiorinsieme che è tornata a stupire, per il terzo anno consecutivo, in Piazza Loggia, feel the colours, il colore nel paesaggio sino al 9 settembre.È ormai entrato nel sentire comune il concetto che il verde è fonte di benessere complessivo, che coinvolge tutti i sensi, non solo gli occhi. Ma, quasi come provocazione, quest’anno in modo particolare partiamo proprio dalla vista! Feel the colours è il titolo della 13° edizione e vuole suggerire di aprire gli occhi, depurarsi dalla troppa tecnologia che ci circonda, di ritornare alla natura e ai suoi elementi naturali, di lasciarsi stupire e di farsi coinvolgere in un vortice di colori e emozioni.La formula prevede, come sempre, un grande allestimento temporaneo a cura dell’Associazione Florovivaisti Bresciani, allestimento possibile grazie alla collaborazione e al contributo del Comune di Brescia, al supporto delle proprie aziende associate e alla collaborazione con Cassa Padana, che hanno allestito Piazza della Loggia come un quadro colorato, con un impianto geometrico, ma non simmetrico, con allestimenti colorati che si inseriscono tra l’arte, l’architettura, l’exhibit design e il garden design.

E’ stato creato un grande parco colorato temporaneo dove si potrà passeggiare, chiacchierare rilassarsi e giocare. Gli elementi chiave caratterizzanti il progetto sono:

– percorsi green (prato) e colorati (ghiaino colorato e cippato)

– aree colorate date dalle fioriture stagionali

– punti di aggregazione

– alberature con chiome di diversa forma lungo l’asse primario

– sedute e arredi fioriti

Il concept del progetto di quest’anno deriva proprio dal rapporto paesaggio-natura, dalla trasposizione di un quadro di Mondrian all’architettura, all’urbanistica. A riprodurre il colore nei riquadri che compongono il quadro ispiratore di Mondrian, verranno utilizzate fioriture stagionali color bianco, rosso, blu giallo.

Il colore è un elemento di grande importanza nel paesaggio così come nell’arte, e spesso infatti paesaggio, colore e arte si intersecano e influenzano a vicenda, talvolta coincidono. Sabato 1 Settembre ci sarà il consueto taglio del nastro alla presenza del sindaco. La manifestazione poi si è aperta con un convegno di approfondimento tecnico sul tema del paesaggio.Il week end prossimo sarà, come sempre, animato e ricco di eventi. Oltre alle mostre mercato, sotto il gazebo dell’associazione dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19, i consiglieri dell’associazione saranno disponibili a spiegare alla cittadinanza quali sono i vantaggi del bonus verde.

Infine un altro appuntamento da segnalare a cura del Consorzio Valtenesi, domenica 9 Settembre, a partire dalle 18 Il Groppello, il vitigno autoctono della Valtenesi in tutte le sue espressioni. Le degustazioni prevedono un massimo di 20 partecipanti, preferibilmente con prenotazione: eventi@consorziovaltenesi.it tel.3701108423

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *