La Fondazione Cariplo ha aperto un nuovo bando nel settore Ambiente con l’obiettivo di promuove la riduzione della vulnerabilità sismica del patrimonio culturale architettonico.

L’intervento sostiene la realizzazione di progetti sull’intero percorso di conoscenza, diagnostica e intervento di miglioramento strutturale oppure progetti esclusivamente incentrati sulla realizzazione dell’intervento, laddove siano già state effettuate indagini utili a supportarne la progettazione.

Possono presentare domanda gli enti pubblici o privati non profit proprietari, o affidatari, di beni culturali immobili.

La richiesta di contributo non deve essere superiore a 150 mila euro (100 mila euro nel caso non ci sia la fase diagnostica), nel limite del 60% dei costi preventivati.

Il bando scade il 22 giugno 2018.