Tempo di lettura: 2 minuti

Leno, Brescia – Una pioggia di volumi ha interessato le biblioteche dei comuni della bassa bresciana che hanno ricevuto in dono dall’istituzione culturale Fondazione Dominato Leonense, in collaborazione con Cassa Padana BCC, tre volumi ricchi di studi e analisi della storia locale che promuovono e diffondono origini e vicende della cittadina lenese.

Nello specifico, i tre libri distribuiti in donazione nelle varie biblioteche sono “Il monastero di San Benedetto di Leno”, “Da pagani a cristiani. L’evangelizzazione della pianura bresciana e la chiesa dei Santi Nazzaro e Celso di Leno” e “Il sogno di Desiderio. Re dei longobardi”.

I volumi descrivono tre diversi aspetti della storia locale: il primo tratta delle campagne di scavi e delle vicessitudini che hanno coinvolto il monastero San Salvatore e della chiesa abaziale di San Benedetto di Leno; il secondo si occupa della chiesetta alto medievale intitolata ai Santi Nazzaro e Celso e del processo di cristianizzazione del territorio bresciano; infine un volume che ripercorre la prospettiva di potere dell’ultimo re longobardo attraverso un’inedita storiografia e punto di vista.

Mantenendosi coerente con gli obiettivi che da sempre persegue, con questa donazione Fondazione Dominato Leonense intende promuovere il senso di appartenenza e coesione di tutti i cittadini, diffondendo e rendendo accessibili a tutti le molteplici scoperte fatte in oltre 20 anni di scavi e ricerche archeologiche e documentali, le quali denotano tutta la ricchezza del nostro territorio.

Conoscere le origini è indispensabile per avere una buona chiave di lettura e apprezzare quanto caratterizza il nostro presente.

Questi libri hanno, infatti, il compito di ricordare come storia, cultura, tradizioni e valori, da oggi alla portata di tutti, costituiscano il punto di origine da cui è necessario partire al fine di comprendere a pieno la nostra evoluzione ed il nostro sviluppo.