Il CIPE ha sbloccato 3 milioni di euro per il potenziamento e completamento dei Cluster tecnologici nazionali nelle aree di interesse strategico per il paese.

I Cluster sono aggregazioni organizzate di partner pubblico-privati (fra cui imprese, università, istituzioni della ricerca) che uniscono in un unico soggetto i protagonisti del settore di riferimento. Rispetto ai cluster esistenti si aggiungono 4 nuovi settori: Energia, Economia del Mare, Patrimonio Culturale e Made in Italy. Il Miur selezionerà i soggetti attuatori con un avviso pubblico.

L’azione di ciascun Cluster avrà come obiettivo lo sviluppo di conoscenze e tecnologie altamente innovative nel proprio ambito.