Apre il bando del Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca (FEAMP) per investimenti destinati all’acquacoltura.

La Regione Lombardia finanzia gli investimenti produttivi e l’ammodernamento aziendale, ovvero l’acquisto di strumentazione, attrezzature e macchinari per favorire un’acquacoltura sostenibile sotto il profilo ambientale, efficiente in termini di risorse ed innovativa.

I soggetti ammissibili sono esclusivamente le imprese acquicole, anche in fase di start up. Il contributo regionale è a fondo perduto e copre fino al 50% delle spese ammissibili con un importo massimo pari a 200 mila euro.

Gli interventi devono essere realizzati sul territorio della Regione Lombardia con esclusione delle zone vulnerabili dai nitrati di origine agricola.

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 1 marzo 2019. Le istanze saranno valutate con procedura a graduatoria, ovvero tramite l’attribuzione di un punteggio sulla base di criteri di selezione previsti dal bando.