E’ stato pubblicato l’avviso regionale per la raccolta del fabbisogno di interventi di edilizia scolastica. Possono partecipare gli Enti locali, proprietari di edifici sedi di istituzioni scolastiche statali dell’infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado muniti di codice di edificio presente nell’Anagrafe Regionale dell’Edilizia Scolastica (ARES).

Saranno finanziati interventi straordinari di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento sismico, efficientamento energetico con un importo minimo di 100 mila euro.

E’ previsto un contributo a fondo perduto fino all’80% dell’importo totale del progetto peri i Comuni e fino al 100% per le Province e le Città Metropolitana.

Le domande di contributo dovranno pervenire entro il 10 luglio 2018.