Tempo di lettura: 1 minuto

Fondazione Cariplo intende favorire la salvaguardia e il miglioramento delle modalità di gestione del patrimonio culturale nell’ottica di promuovere lo sviluppo economico locale.

Possono presentare domanda gli enti pubblici o privati non profit proprietari, o affidatari, di beni culturali immobili, singolarmente o in partenariato. I progetti devono prevedere l’intervento su uno o più beni di interesse storico-architettonico e la loro destinazione ad attività in grado di generare sviluppo e occupazione.

Saranno ammesse alla valutazione di merito unicamente le proposte articolate in un piano degli interventi strutturali riguardante la rifunzionalizzazione di tali beni e un piano di gestione. La richiesta di contributo non deve essere inferiore a 250.000 euro e non può superare il 70% dei costi totali ammessi.

Il bando è aperto senza scadenza per tutto il 2015, il budget a disposizione ammonta a 4,5 milioni di euro.

CONDIVIDI
GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *