Tempo di lettura: 1 minuto

Il Programma Sme Instrument consente di finanziare, a fondo perduto, progetti di ricerca e sviluppo promossi dalle piccole e medie imprese. L’intervento è suddiviso in 2 fasi, ed è possibile partecipare ad uno o ad entrambi gli step.

Nella fase 1 è prevista la redazione di uno studio di fattibilità tecnologica-finanziaria relativa a un’idea progettuale, per la quale è possibile ottenere un contributo forfettario di 50 mila euro a rimborso spese.

Nella fase 2 viene richiesto l’invio del progetto completo e di un business plan più elaborato che dettagli le attività di ricerca e innovazione da sviluppare. Da quest’anno gli imprenditori sono chiamati a Bruxelles a presentare direttamente il proprio progetto con una breve intervista.

Le proposte selezionate in fase 2 beneficeranno di un contributo a fondo perduto più cospicuo, fino al 70% delle spese sostenute per un massimo di 2,5 milioni di euro.

Il Programma Sme Instrument è aperto con più scadenze durante l’anno, le prossime deadline sono fissate al 7 novembre 2018 per la fase 1 e al 9 gennaio 2019 per la fase 2.

CONDIVIDI
GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *