Il Fondo agevolazioni per le Pmi della Regione Piemonte sostiene gli investimenti di micro, piccole, medie imprese finalizzati all’introduzione di innovazioni nel processo produttivo, che portino o alla trasformazione radicale per la produzione di nuovi prodotti o al miglioramento dell’efficienza complessiva.

La misura si divide in due linee di intervento: la Linea A è dedicata agli investimenti delle micro e piccole imprese con importo minimo pari a 50 mila euro, mentre la Linea B è riservata alle medie imprese con importo minimo pari a 250 mila euro.

Possono ad esempio essere finanziate le spese relativa a macchinari e attrezzature di nuova fabbricazione, impianti strumentali al progetto e opere murarie (max 20%), servizi di consulenza (max 20%), licenze, brevetti e know-how (max 10%).

L’agevolazione consiste in un prestito agevolato di importo fino al 100% delle spese ritenute ammissibili: al 50% a tasso zero (con un limite massimo di 750 mila euro) e il restante 50% coperto da fondi bancari.

Il Fondo è attivo dal 2016 e resta aperto a sportello, è pertanto possibile presentare domanda in qualsiasi momento senza scadenze.