E’ stato approvato l’Avviso pubblico per la presentazione dei progetti da finanziare col Fondo per lo sviluppo dei Comuni di confine per le annualità 2013-2014.

I beneficiari sono i Comuni veneti e lombardi confinanti con le Province autonome di Trento e di Bolzano, per la Lombardia si tratta dei Comuni Bormio, Valfurva, Ponte di Legno, Saviore dell’Adamello, Cevo, Ceto, Breno, Bagolino, Idro, Valvestino, Magasa, Tremosine, Limone sul Garda.

L’iniziativa intende promuovere la crescita sociale ed economica dei territori mediante la realizzazione di progetti inerenti: infrastrutture, difesa del suolo, bonifica o miglioramento ambientale, offerta di servizi in ambito socio assistenziale o educativo – culturale, offerta abitativa, trasporto pubblico locale, banda larga, imprenditoria giovanile e/o start up, sviluppo turistico e/o commerciale, innovazione di prodotto e di processo nel sistema produttivo, sviluppo in ambito agricolo o forestale.

Le risorse disponibili per tutti i comuni, ammontano a 24 milioni di euro per ciascuna annualità e sono finalizzate al finanziamento o cofinanziamento di interventi presentati dai comuni confinanti fino alla concorrenza di un importo massimo annuo di 500 mila euro.

Le domande possono essere presentate entro il 1 giugno.