Tempo di lettura: 1 minuto

Grazie al Fondo Energia la Regione Emilia-Romagna mette a disposizione 36 milioni di euro per il miglioramento dell’efficienza energetica delle imprese e l’autoproduzione di energia da fonti rinnovabili. Possono beneficiare dell’aiuto regionale le imprese, le società d’area, i gestori di aree produttive.

Il Fondo consente di finanziare le spese relative a interventi su immobili strumentali; l’acquisto, l’installazione, l’adeguamento di macchinari, impianti, attrezzature, hardware; l’acquisizione di software e licenze; le consulenze e le spese per le diagnosi energetiche.

E’ prevista la concessione di finanziamenti a tasso agevolato con provvista mista, derivante per il 70% dalle risorse pubbliche del Fondo (Por Fesr 2014-2020) e per il restante 30% da risorse messe a disposizione degli Istituti di credito convenzionati.

Al finanziamento si aggiunge un contributo a fondo perduto a copertura delle spese sostenute per la diagnosi energetica, e/o lo studio di fattibilità, e/o la preparazione del progetto di investimento.

La scadenza per l’invio delle proposte è fissata al 30 settembre 2017.

CONDIVIDI
GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *