Tempo di lettura: < 1 minuto

E’ stato firmato il decreto che istituisce il Fondo Impresa Donna dedicato a incentivare la partecipazione delle donne al mondo delle imprese, supportando le loro competenze e creatività per l’avvio di nuove attività imprenditoriali e la realizzazione di progetti innovativi, attraverso contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati.

Il finanziamento iniziale è pari a 40 milioni di euro, ai quali si aggiungeranno altri 400 milioni di euro dal PNRR nei prossimi mesi.

Come anticipato dal Sole 24 Ore, la bozza del decreto divide gli interventi in 3 assi: ai primi due nascita e consolidamento sono assegnati 32,5 milioni; al terzo, diffusione della cultura imprenditoriale e formazione, 6,2 milioni; mentre 1,3 milioni sono destinati alla gestione della misura affidata a Invitalia.

La misura si prefigge di rimodulare gli attuali sistemi di sostegno all’imprenditoria femminile per aumentare la loro efficacia; agevolare la realizzazione di progetti imprenditoriali già stabiliti e operanti; supportare le startup femminili attraverso attività di mentoring e assistenza tecnico-manageriale; creare con una mirata attività comunicativa un clima favorevole all’imprenditorialità femminile. L’obiettivo è dare supporto a 2.400 le imprese.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome