Tempo di lettura: < 1 minuto

E’ stata riaperta l’istruttoria e la valutazione di tutte le istanze presentate sul Fondo Nuove Competenze entro lo scorso 30 giugno. A fronte di 6.710 aziende finanziate nel 2021, grazie alle risorse originariamente disponibili, trovano oggi accesso al fondo 7.513 nuove aziende che coinvolgono circa 333mila lavoratori.

La misura, gestita da Anpal, eroga contributi finanziari in favore dei datori di lavoro privati che abbiano stipulato accordi collettivi di rimodulazione dell’orario di lavoro, per la partecipazione a percorsi di formazione dei lavoratori.

Il Ministero del Lavoro ha annunciato che è in corso di emanazione il nuovo bando, atteso per i prossimi mesi. A disposizione vi sono risorse per 1 miliardo di euro sul fondo React.

Sono previste delle novità rispetto all’avviso dello scorso anno, a conclusione della fase di sperimentazione potranno infatti essere ridefiniti: i limiti degli oneri finanziabili a valere sulle risorse del Fondo, comunque prevedendo almeno gli oneri relativi ai contributi previdenziali e assistenziali delle ore destinate alla formazione; le caratteristiche dei datori di lavoro che possono presentare istanza, avendo particolare attenzione a coloro che operano nei settori della transizione ecologica e digitale; le caratteristiche dei progetti formativi.