Mentre le scuole di tutta Italia si attrezzano per la didattica on line, il morale dei ragazzi (ma anche degli insegnati e delle famiglie) va tenuto alto. Perché la scuola non è solo un’istituzione ma per molti studenti è una seconda famiglia, è il luogo degli amici, il posto dove fare gruppo… E’ un punto fermo nella vita dei bambini e dei giovani, una certezza che, se viene meno, può anche destabilizzare.

Senza ritrovarsi tutte le mattina alle 8 al suono della campanella…senza vedersi se non in chat…c’è qualcosa che può fare sentire ancora classe?

La risposta è sì, ed è un concorso fotografico destinato a tutte le scuole d’Italia: “One Action for a Green Planet”.

L’Idea arriva da una scuola di Torino, la WINS. Il tema del Concorso fotografico è “One Action for a Green Planet” e l’obiettivo è aiutare tutti a non arrendersi, né al Coronavirus né tantomeno all’idea che nessuno, nel proprio piccolo, possa fare la differenza per il pianeta!

Non è un caso che il giorno scelto per lanciare il concorso sia stato proprio il 6 marzo, il giorno di “M’llumino di meno”, la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili.

Il concorso, fino al 6 maggio, è organizzato da WINS in collaborazione con Nital e Peraga Garden Center, è assolutamente gratuito e le categorie per iscriversi sono due: classi della scuola primaria/secondaria e ragazzi dai 14 ai 20 anni.

I ragazzi e i bambini, guidati dai loro insegnanti, sono invitati a scattare delle foto che possano raccontare le azioni green per il pianeta. Attraverso la forma d’arte della fotografia i ragazzi sono invitati a mostrare come l’azione quotidiana di ognuno di noi possa, seppur nel proprio piccolo, ridurre e mitigare il più possibile i livelli di CO2 nell’atmosfera, contribuendo ad ottenere un grande risultato comune.

Il tema – One Action for a Green Planet – è ampio e lascia spazio alla fantasia, alla creatività e alla bravura dei fotografi; valgono tutte le buone pratiche ambientali, incluse le piccole azioni quotidiane finalizzate a contrastare la scomparsa del verde a partire dai contesti urbani (es. orti casalinghi, forestazione urbana, aiuole verticali, etc.).

Uno degli obiettivi del concorso è aiutare gli insegnati, a caccia di idee per i loro alunni, a superare con il sorriso questi giorni di fermo scolastico. Ciascun alunno può scattare la propria fotografia e poi inviarla all’insegnante, che si occuperà di caricarle online.

Un altro grande obiettivo del concorso è tenere alta l’attenzione della “generazione Greta”, educare e sensibilizzare bambini e adolescenti su un tema fortemente attuale e di grande rilievo.

Per la categoria scuola primaria/secondaria l’iscrizione deve essere effettuata dagli insegnanti che poi raccoglieranno le foto dei loro studenti e le caricheranno sul sito (fino ad un massimo di 1 per ogni alunno della classe).

I ragazzi, che devono possedere un profilo Instagram pubblico, possono iscriversi personalmente e poi postare su Instagram la propria foto attraverso l’utilizzo dell’hashtag #oneactionwins e del tag @wins_torino e dovrà essere follower di @wins_torino.

Tra tutte le fotografie che saranno pervenute entro le ore 12 del 6 maggio, verranno decretati i vincitori.

Per i ragazzi (Categoria Fotografi non Professionisti) verranno assegnati due premi:
– premio giuria: Nikon Coolpix W300 (valore di mercato Euro 489,00) messa a disposizione da Nital S.p.A.
– premio pubblico (la foto che avrà ottenuto più“like”): Polaroid Kit: 1 Macchina + 1 pellicola + 1 photo box (valore di mercato Euro 149,99) messa a disposizione da Nital S.p.A.

Per le classi (Categoria Scuole) verranno decretate dalla giuria una classe vincitrice della scuola primaria e una classe vincitrice della scuola secondaria:
– premio giuria: n. 2 Kit per orto didattico in classe (valore di mercato Euro 100,00) messi a disposizione da Peraga Garden Center.