Ieri mattina nella sede Oipa di Milano arriva una chiamata: «Un cervo è caduto nei Navigli».

Scatta allora la catena dei soccorsi.

Vengono allertati i Carabinieri che coordinano le operazioni di salvataggio.

Il coordinatore delle guardie zoofile Oipa di Milano, Fabio D’Aquila, anche lui sul posto, racconta: «Si tratta di un grande cervo caduto nel Naviglio Martesana all’altezza di Cernusco. Due veterinari lo hanno addormentato sparandogli l’anestetico a distanza”.

Il povero animale era molto stressato e presentava qualche ferita, ma per lui c’è un lieto fine: sarà ospitato nella Riserva naturale Bosco Wwf di Vanzago.

Il cervo in anestesia dopo il salvataggio
Il cervo in anestesia dopo il salvataggio

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome