Mi scrive Franzekropo, maschio, 37 anni, mano destra

grafo_franzekropo

Alla precisa richiesta di Franzekropo (ma ho scritto giusto sto nick?), di cosa sia cambiato negli ultimi quattro anni, non posso rispondere: non mi ha inviato né scritti, né eventuale referto riguardante la sua personalità degli anni passati.
Ed è un peccato non poter eseguire questo lavoro, che è, solitamente, estremamente interessante.

La grafia si evolve con la personalità, acquisisce, pur mantenendo le caratteristiche di base, mutamenti significativi; esattamente come il volto che porta rughe e ruchette diverse, a seconda degli accadimenti.

Posso, però, dirgli come è ora. Il confronto dovrà effettuarlo lui.
Oggi, la sua scrittura risulta estetica, ben calibrata, sostenuta , ma non sofferente.

La personalità possiede tratti indicanti:

  • desiderio di indipendenza, soprattutto dalla figura maschile
  • intelligenza capace di cogliere, osservare, analizzare e rielaborare tutte le implicazioni di un argomento preso in considerazione
  • ottimale capacità di apprendimento
  • notevole e reiterata permalosità, ma senza livore della rivalsa, pur nella sofferenza dell’ingiustizia subita e nel tenacissimo ricordo delle offese
  • tendenza a non dare la propria conversazione, amicizia ed intimità a chicchessia: cautela che può essere meno esasperata solo dopo reiterate prove a cui Franzekropo sottopone l’interlocutore, per essere sicuro della propria scelta di fiducia
  • grande dolcezza nel porsi, con atteggiamenti più “anima” che “animus” (non è becero, ma seduttivo)
  • notevole ingegnosità nell’attività mentale, con capacità di intuito e di collegamento tra fatti anche lontani
  • facilità nel prevedere le conseguenze delle proprie azioni, anche se non costante
  • facilità all’apprendimento ed al miglioramento…purché l’ambiente riconosca doti e progressi. In caso contrario, possono arrivare somatizzazioni e può instaurarsi un processo di vanificazione, con desiderio di chiudersi e di non collaborare
  • splendida, veramente eccezionale, capacità di voler bene: ma solo in un contesto di fiducia reciproca
Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.