Mi riscrive Fuochi d’artificio, femmina, 38 anni, mano destra

grafo_fuochi_artificio_38

La gentile lettrice chiede, dopo un referto che giudica “esaltante, tutto in positivo”. Io penso che, più che i cosiddetti difetti, ciascuno di noi debba essere conscio delle proprie doti, in modo da consolidarle tanto da poter far diluire ciò che non va…

E’ una teoria che, a livello applicativo, ha dato molti risultati pratici, negli ultimi trenta anni della mia vita professionale, su chi si è rivolto a me. Per di più, nella ampia documentazione che Fuochi d’artificio mi ha inviato, si riconoscono i tratti del desiderio di migliorare, progressivamente sempre più intenso. Ciò significa che, da sola, si dà già delle buone sferzate…

Nel disegno che mi invia, così come nella grafia che Fuochi d’artificio ha deliberatamente cercato di rendere più chiara la bellezza interiore è evidente, così come il desiderio di equilibrio.

Se la decisione di scegliere questa o quella via che si propongano nell’iter di vita può essere difficoltosa, non è perché manchino le doti di determinazione…è perché i segni della “bontà di base” indicano che non si vuole fare del male a nessuno…

Fuochi d’artificio preferisce rinunciare, piuttosto che dare dolore a chi le sta accanto. E questa è forza, non debolezza.

Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.