Legnago (Verona) – Gabbia-No onlus è un’associazione il cui obiettivo è dare l’opportunità a persone diversamente abili di sperimentare, vivere, ricercare e creare nuove occasioni di autonomia nella sfera sociale, per far sì che un banale ostacolo non diventi l’Everest dell’integrazione.

“Non esistono disabilità se il mondo che ci circonda è a prova di tutti”
– sottolinea Paolo Bertassello, medico specializzando in geriatria e presidente dell’Associazione veronese- “Da quando è nata, nel 2006, l’associazione si sforza, grazie alla professionalità e passione dei suoi volontari, ad abbattere le barriere, perché disabilità non deve voler dire immobilità. Per questo siamo in via di definizione un vero e proprio itinerario di accessibilità che, grazie ai nostri ragazzi che si sono recati direttamente suoi luoghi, ha consentito di mappare la zona veronese per elencare gli itinerari praticabili per tutti. Tutti i percorsi saranno riuniti in una guida cartacea che verrà pubblicata entro ottobre e sarà scaricabile anche dal sito internet dell’associazione, anch’esso accessibile ai non vedenti grazie alle più moderne modalità di utilizzo”.

L’Associazione promuove anche
una serie di progetti che mirano al sostegno dei giovani disabili fisici nell’affrontare un cammino di autonomia e, il più possibile, di realizzazione, in ogni ambito di vita.

“Nel 2011 abbiamo acquistato un camper
attrezzato per ogni tipo di disabilità e che può essere guidato anche da chi è affetto da paraplegia.” – ricorda il presidente – “E’ un mezzo che utilizziamo per spostamenti sul territorio di persone che hanno bisogno, ma è stato anche prestato alle scuole per consentire, per esempio, a bimbi in difficoltà di poter andare in gita con i compagni. Nel mese di agosto lo abbiamo offerto ad una famiglia che ha potuto, così, portare il figlio in vacanza in Puglia”.

Per una montagna “amica” l’associazione si è dotata di”Joelette”, la carrozzina per persone con disabilità motoria adatta alla montagna e allo sterrato, unica nella provincia di Verona. L’Associazione organizza, inoltre, diverse attività in montagna (Baldo, Lessinia), in collina, in golena (Adige, Po) e nelle oasi naturalistiche (Palude del Busatello, Oasi del Brusà).

Per un mare amico, invece, l’Associazione ha acquistato Job, carrozzina appositamente studiata per il contatto con l’acqua.

Laura Simoncelli
Dopo il diploma di liceo scientifico, si laurea all’Univeristà Cattolica di Brescia nel 2004 in Lettere e Filosofia. Collabora con Fondazione Civiltà Bresciana e Bresciaoggi con stesura di articoli sportivi, cronaca e tempo libero. Dal 2004 al 2017 fa parte della redazione di popolis. E’ docente di italiano e storia presso le scuole medie e superiori