Tempo di lettura: 2 minuti

Cremona.  Oggi 16 Ottobre si celebra la XII Giornata Nazionale del Cane Guida, istituita nel 2006 per sottolineare il prezioso compito svolto dai cani guida per consentire a non vedenti ed ipovedenti di muoversi in completa autonomia e sicurezza.

Il 17 Ottobre, da Cremona, partirà per Roma una delegazione dell’U.I.C.I. cremonese, composta da 5 non vedenti, insieme al loro accompagnatore a quattro zampe, per presenziare, il 18, all’Udienza del Mercoledì di Papa Francesco.

Celebrata per la prima volta nel 2006 dall’U.I.C.I., Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, la Giornata ha lo scopo principale di sensibilizzare la popolazione e le istituzioni riguardo all’importante ruolo che il Cane Guida viene ad assumere nella vita di chi non vede o vede poco, fino ad essere per la persona cieca un insostituibile “Compagno di Libertà”, ma non solo: contribuisce al suo benessere psicologico, aiutandola a recuperare la propria sicurezza ed autostima.

La ricorrenza è anche un’occasione per richiamare l’attenzione pubblica sui numerosi episodi di discriminazione che, purtroppo, si verificano  ancora troppo spesso, nonostante leggi emanate dallo stato che sanciscono il diritto della persona cieca o ipovedente a farsi accompagnare dal proprio cane ovunque, sui mezzi di trasporto, in tutti gli esercizi aperti al pubblico, persino negli ospedali e negli ambulatori medici.

Ciò avviene benché dal lontano 1974 esista una legge in merito, alla quale, nel 2006, sono state introdotte sanzioni per chi  rifiuta l’ingresso a un cane guida nel proprio locale, a partire da € 500,00 fino a 2.500.cane-guida-non-vedenti

Ancora accade che i titolari di alberghi o ristoranti neghino l’accesso ad un cieco accompagnato dal proprio cane, senza considerare che, così facendo,  ledono il diritto di libertà della persona, per la quale il proprio cane è ormai una parte integrante ed indispensabile come gli occhi per chi ha la fortuna di vederci bene.

Quest’anno, la Giornata è stata celebrata a livello regionale a Milano il 15 Ottobre, dove, in piazza del Duomo, è stato allestito un gazebo presso il quale c’erano alcune persone accompagnate dal loro cane guida, che hanno distribuito opuscoli informativi e fornito informazioni alla cittadinanza, mentre il Servizio Cani Guida di Limbiate dei LYONS ha dato una dimostrazione su come vengono addestrati i cani per diventare dei bravi accompagnatori.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *