Tempo di lettura: 2 minuti

Pescarolo ed Uniti (Cremona) – Anche la Parrocchia di Pescarolo ha celebrato la ricorrenza del Ringraziamento, in concomitanza della Festa di Cristo Re. Una ricorrenza celebrata in modo solenne da uno dei Parroci, con la presenza anche del coro guidato da Dario Anselmi, accompagnato da Paolo all’organo e Alberto e Enea alla chitarra.

Durante la Messa, che chiude così l’anno liturgico, un ricordo è andato alla signora Turrini Gitta Maria per la quale erano presenti i famigliari. Invitati poi alla fine della Messa, dopo la benedizione dei trattori esposti sulla piazza da parte di Don Pedro, al rinfresco offerto dagli agricoltori per la Giornata del Ringraziamento. Un grazie sincero agli ospiti, per una foto di famiglia donata per il nostro archivio, in ricordo della signora Gitta, che si è sempre resa disponibile ad ascoltarci con attenzione.

Nella mattinata, come ogni domenica, è stato distribuito il calendario liturgico con il comunicato che avvisa che da domenica 1° dicembre, in occasione della ricorrenza del Patrono, anche l’Oratorio sarà presente ad animare la giornata, con l’apertura del Mercatino di Natale pro Oratorio.

In merito è giusto evidenziare alcuni numeri relativi a fatti e indicati nella pagina dei Consigli economici e contenuta nel calendario liturgico. I primi numeri sono relativi agli 11.000 euro spesi all’inizio anno per un intervento urgente sul tetto della chiesa, nella parte attigua alla torre.

In questi ultimi mesi si è sistemata l’illuminazione della chiesa del Lazzaretto e si è acquistata la teca in vetro per conservare l’immagine di Maria Bambina, il tutto per un costo complessivo di 2.500 euro , già pagati grazie alle donazioni. Da tempo si diceva che bisognava provvedere ad un abbattimento delle barriere architettoniche per l’accesso alla chiesa, finalmente si è arrivati al dunque, tralasciando “aggiunge qualche cittadino gli inutili .. se.. e ma…” con una spesa di 4.300 euro, finalmente l’accesso alla chiesa sarà possibile per tutti.

In questi giorni inoltre, si legge nel comunicato, oltre alla pulizia del tetto della chiesa, nella parte più soggetta a riempirsi di muschio, e controllando contemporaneamente le condizioni del sottotetto, si è provveduto anche ad alcuni lavori, non più prorogabili, per la messa in sicurezza della parte esterna dell’Oratorio, un gioiellino secondo alcuni del ‘500, purtroppo trascurato.

Pur navigando con difficoltà, si legge nel comunicato, i conti della Parrocchia, sono a posto, ma insufficienti ad affrontare i costi dell’inverno, in merito nel comunicato si ricorda che dal 30 Novembre, la Messa prefestiva del Sabato si terrà, dopo la riattivazione dell’impianto di riscaldamento, presso la chiesa del Lazzaretto. A questo punto ci permettiamo di ricordare che chiesa e Oratorio sono stati voluti dai nostri predecessori , per occasioni e momenti di preghiera e di svago, nel rispetto di certi valori e sono proprietà della comunità che, per quanto possibile , deve contribuire a salvare questo patrimonio dal degrado.

CONDIVIDI
Giampietro Masseroni
Classe 1940. ex sindaco di Pescarolo, appassionato estimatore del proprio territorio, del quale conosce- e riporta- vita, morte e miracoli...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *