Tempo di lettura: 1 minuto

Parma – Il Museo Riccardo Barilla del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” espone ritratti di Giuseppe Verdi, Arrigo Boito e altri personaggi esposti, visitabili su prenotazione in occasione di Parma 2020 e visibili online.

In occasione dell’ingresso di Parma tra le dieci città finaliste per il titolo di Capitale Italiana della Cultura 2020 e da sabato per celebrare la vittoria della Pétite Capitale, è possibile ammirare alcuni ritratti di Giuseppe Verdi, Arrigo Boito e altri personaggi storici esposti nel Museo Riccardo Barilla del Conservatorio di Musica Arrigo Boito, in cui sono custoditi anche gli studi di Arturo Toscanini e Arrigo Boito.

Arrigo Boito indossa la spilla Parma2020
AncheArrigo Boito indossa la spilla Parma2020

Il Museo si può visitare su prenotazione. I “Ritratti dalla Regia Scuola di Musica sono diventati anche una galleria virtuale in cui, per l’occasione, i personaggi ritratti indossano la spilla di Parma 2020. La galleria è composta da immagini conservate in diverse raccolte (quadreria, archivio fotografico, ritratti nello Studio Boito e nello Studio Toscanini, fondo Campanini-Tetrazzini), ed è esito di un laboratorio didattico condotto nell’ambito del corso Metodologia della ricerca bibliografica in rete del Master educational, AA 2017/18.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *