Pescarolo ed Uniti (Cremona) – Si rinnova per i buongustai della tavola l’appuntamento presso il caratteristico Oratorio campestre della Madonna della Senigola, proposto dalla Pro Loco di Pescarolo ed Uniti.

Il programma prevede l’apertura della cucina alle ore 20.00 di venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 ottobre che, in questo caso, sarà preceduta anche dal pranzo alle 12.30. Nel menù predomina il caratteristico piatto povero della Lunigiana che oggi viene servito con affettati, formaggi o nutella, precisa Agostino Tonarelli. Una specialità che debuttò a Pescarolo, proprio alla Senigola, nel lontano 1993.

In considerazione del successo che il caratteristico piatto riscuote ogni volta e dei limitati posti disponibili, gli organizzatori chiedono la prenotazione telefonando ai numeri 333 997 0707 (Dondi Claudio) oppure al 338 168 6401(Scodes G.L.).

L’iniziativa, già preannunciata dall’interessante calendario annuale promosso dall’Auser nella pagina del mese di ottobre, e completata, da un altro momento caratteristico del periodo, ormai passato nei ricordi, “la descartusada” e, fissato nella memoria, da uno dei tanti momenti rievocativi voluti dal Museo del lino, attraverso una bellissima foto che ci ricorda anche tante persone della nostra comunità.

Un programma fissato a suo tempo e che grazie all’impegno dei volontari siamo riusciti a rispettare” – dice il Presidente Dondi Claudio – “La stagione è avanzata e speriamo che la situazione climatica ci sia favorevole”.

Speriamo di si, per una, tra le varie iniziative volute dall’Associazione, che hanno l’obiettivo di far conoscere anche uno dei nostri piccoli tesori che, con il ritrovamento del mosaico, voluto dai volontari del Museo de lino, è una delle testimonianze della storia del nostro territorio, che si perde nei secoli lontani.