Orzinuovi (Brescia) – La sua pipa, le sue mani alzate in segno di vittoria ai mondiali di Spagna del 1982, le fotografie con Papa Giovanni Paolo II, l’immagine del nonno rassicurante.

Queste sono le immagini che tanti Italiani hanno di Sandro Pertini, scomparso quasi 25 anni fa e, quindi, per molti di questi Italiani un personaggio poco conosciuto. Ma chi era questo uomo che ha attraversato quasi tutto il secolo scorso da protagonista ? Chi era questo Presidente della Repubblica, eletto a 82 anni con il consenso più alto mai avuto in tutte le elezioni presidenziali italiane , quando sembrava avviato ad un sereno tramonto dalla vita politica ?

Un antifascista della prima ora, un fuggiasco in motoscafo all’estero con Filippo Turati, un carcerato per oltre 14 anni dal regime di Mussolini, un partigiano poi, membro della costituente fino a diventare Presidente della Repubblica, cosi convinto della propria fede al punto quasi di disconoscere la madre quando lei chiese la grazia per lui.

Un uomo affascinante, impeccabilmente elegante, franco, ironico, irruente, amante del teatro, della poesia, dell’arte. Un socialista rispettato da tutti le parti politiche, un uomo che ha sempre lottato.

Pertini va studiato, analizzato nel profondo perché possa essere ancora d’esempio per le giovani generazioni, affinché la nostra nazione possa veramente risorgere, poichè il suo pensiero, la sua fede, la sua dirittura morale sono quanto mai attuali.

Proprio perché non sia dimenticato ma anzi riportato alla memoria degli Italiani, nasce il progetto di teatro civile “Gli uomini per essere liberi. Sandro Pertini, il Presidente” di Gianni Furlani.

In Rocca a Orzinuovi con le Musiche dal vivo eseguite da Tiziano Bellelli e Emanuele Reverberi .
Spettacolo patrocinato da Fondazione Sandro Pertini, Regione Emilia Romagna, Comune di Reggio Emilia,
Istituto Alcide Cervi, ANPI Poviglio, ANPI Reggio Emilia, Legacoop Reggio Emilia, Legacoop Modena,
Associazione tra i familiari delle vittime della Strage alla Stazione di Bologna del 2 Agosto 1980.