Tempo di lettura: 3 minuti

Gocce di vita, le forme e gli usi dell’acqua” l’affascinante titolo che scatenerà sicuramente la fantasia fotografica dei tanti appassionati che vorranno partecipare alla diciannovesima edizione del concorso fotografico indetta dal Parco Oglio Nord. C’è tempo sino al 7 ottobre per andare a “caccia fotografica” nelle ripe, nei boschi, nei villaggi, nei cascinali tra le anse del fiume Oglio, con l’occhio fotografico di chi sa cogliere in pochi scatti l’essenza e l’armonia dell’acqua, fonte di vita.

Con questo nuovo concorso il Parco Oglio Nord vuole raccogliere, esporre e premiare tutte le opere che testimoniano “Gocce di vita, le forme e gli usi dell’acqua”. I partecipanti dovranno cogliere l’elemento acqua che in loro crea maggiori suggestioni; le fotografie quindi potranno immortalare qualunque paesaggio acquatico caratterizzato da essa nelle sue molteplici forme ed usi, come il fiume, le risorgive, le lanche, le morte, i navigli, le rogge; sia ambienti naturali ricchi di biodiversità, che opere realizzate dall’uomo per utilizzare questa preziosa risorsa. Elementi antropici e manufatti nell’ambiente fluviale finalizzati all’utilizzo dell’acqua.

Il concorso è gratuito e distinto in quattro sezioni: dilettanti e appassionati, giovani 11-18, bambini 6-10 anni e scuole primarie e secondarie i° e ii° grado. Ogni partecipante potrà presentare al massimo n. 3 opere e dovranno pervenire entro e non oltre le 12.30 di venerdì 7 ottobre.

Per le scuole un’occasione in più, difatti i ragazzi e i bambini, guidati dai loro insegnanti, dovranno scattare fotografie che documentino e raccontino la risorsa acqua all’interno del territorio del Parco Oglio Nord. Ma non solo, ogni fotografia dovrà essere accompagnata dalle riflessioni e considerazioni sugli aspetti ambientali, ecologici che hanno portato alla scelta dello scatto. (minimo 500 battute).

Anche questa edizione 2022 del concorso fotografico “Gocce di vita, le forme e gli usi dell’acqua” promosso dall’ente Parco Oglio Nord, si avvale anche di una sezione Instagram denominata Scatti d’Oglio.

Per partecipare è necessario:

  • pubblicare la foto con la quale si vuole concorrere sul proprio profilo Instagram;
  • aggiungere obbligatoriamente i seguenti due hashtag: #parcooglionord   #scattidoglio
  • taggare obbligatoriamente il profilo Instagram del Parco Oglio Nord  (@parcooglionord)
  • geolocalizzare obbligatoriamente la località esatta dello scatto.

Le fotografie dovranno essere inviate anche in formato digitale a [email protected]. Il file dovrà essere completato indicando nome e cognome dell’autore, luogo dello scatto e titolo dell’opera. Si può caricare la stessa foto con cui si desidera concorrere nella sezione cartacea. Non c’è limite al numero di immagini Instagram con cui si vuole partecipare.

A titolo di reminder del concorso, ogni mese (da marzo a ottobre 2022) la rivista Valle dell’Oglio Magazine: pubblicherà online la pagina Instagram relativa all’hashtag #scattidoglio, dove sarà possibile visionare tutte le foto in concorso; pubblicherà sulla sua edizione cartacea tre o più foto del mese precedente al numero in uscita, tra quelle che avranno avuto più like.

I finalisti saranno dieci ogni finalista concorrerà con una e una sola foto, quella che avrà ottenuto più like all’interno del proprio profilo alla data del 7 ottobre entro le ore 12.30. Il vincitore verrà scelto a insindacabile giudizio della Giuria del Concorso tra queste dieci fotografie. Immagini con like palesemente falsi (provenienti da pacchetti di utenti acquistati ad hoc) e/o sospetti non verranno considerate.

Il bando.