Popolis 9 gennaio – La notte dei Golden Globe 2017 ha avuto un trionfatore assoluto, il strepitoso musical “La La Land” di Damien Chazelli, con Ryan Gosling ed Emma Stone, che si aggiudica sette statuette su sette candidature: miglior film commedia, miglior regia (Damien Chazelle), miglior attore protagonista in una commedia (Ryan Gosling), miglior attrice protagonista in una commedia (Emma Stone), miglior sceneggiatura (Damien Chazelle), miglior colonna sonora (Justin Hurwitz), miglior canzone originale.

La pellicola che ha inaugurato la Mostra del cinema di Venezia, arriverà nelle sale italiane il 26 gennaio. Il film è un musical che rende omaggio ai classici degli anni d’oro di Hollywood. Mia (Emma Stone) è un’aspirante attrice che serve cappuccini alle star fra un’audizione e l’altra e Sebastian (Ryan Gosling) è un appassionato musicista jazz, tira a campare in squallidi pianobar. L’incontro è un colpo di fulmine ma quando il successo arriva per entrambi, i due si trovano di fronte a decisioni che incrinano il fragile edificio della loro storia d’amore.

Il premio come miglior film drammatico è andato a “Moonlinght” scritto e diretto da Barry Jenkins, con Trevante Rhodes, Janelle Monae e Naomi Harris. Il giovane afroamericano Chiron vive in un quartiere di Miami segnato da droga e violenza. Attraverso le tre età della vita, infanzia, adolescenza e età adulta, Chiron lotta quotidianamente per trovare la sua strada, scoprendo se stesso, la sua sessualità e il complicato amore per il suo migliore amico.

Miglior attore protagonista in un film drammatico a Casey Affleck per “Manchester by the Sea” di Kenneth Lonergan; miglior attrice in un film drammatico a Isabelle Huppert per “Elle” diretto da Paul Verhoeven, film che ha conquistato la statuetta come miglior film straniero. Miglior cartoon a “Zootropolis” di Byron Howard e Rich Moore, prodotto dai Walt Disney Animation Studios.

La lista dei vincitori

  • Miglior film drammatico: “Moonlight” di Barry Jenkins;
  • Miglior film commedia-musical: “La La Land” di Damien Chazelle;
  • Miglior regista: Damien Chazelle per “La La land“;
  • Miglior attore in film drammatico: Casey Affleck per “Manchester by the Sea“;
  • Migliore attrice in un film drammatico: Isabelle Huppert per “Elle“;
  • Miglior attore in un film commedia-musical: Ryan Gosling per “La La Land“;
  • Migliore attrice in un film commedia-musical: Emma Stone per “La La Land“;
  • Miglior sceneggiatura: Damien Chazelle per “La La Land“;
  • Miglior canzone: “City of Stars” per “La La Land;
  • Miglior colonna sonora: “La La Land” di Justin Hurwitz;
  • Miglior film d’animazione: “Zootropolis” di Byron Howard e Rich Moore;
  • Miglior film straniero: “Elle” di Paul Verhoeven;

    TELEVISIONE.
  • Miglior serie drammatica: “The Crown“;
  • Miglior serie comica o musicale: “Atlanta“;
  • Miglior mini-serie o film tv: “The People v. O.J. Simpson: American Crime Story“;
  • Miglior attore in una serie drammatica: Billy Bob Thornton, “Goliath“:
  • Miglior attrice in una serie drammatica: Claire Foy, “The Crown“;
  • Miglior attore in una serie comica: Donald Glover, “Atlanta“;
  • Miglior attrice in una serie comica: Tracee Ellis-Ross, “Blackish“;
  • Miglior attore protagonista in una serie, mini-serie o film tv: Tom Hiddleston, “The Night Manager“;
  • Miglior attrice protagonista in una serie, mini-serie o film tv: Sarah Paulson, “The People v O.J.: American Crime“;
  • Miglior attrice non protagonista in una serie, mini-serie o film tv: Olivia Colman, “The Night Manager“;
  • Miglior attore non protagonista in una serie, mini-serie o film tv: Hugh Laurie, “The Night Manager“;

Di seguito il video dell’opening della serata condotta da Jimmy Fellon.