Tempo di lettura: 3 minuti

In queste settimane Fido si rallegra delle passeggiate più lunghe in nostra compagnia, mentre Micio si rotola nel prato e va a caccia di piccole prede.

In questo periodo possono comparire piccoli disturbi agli occhi: polvere e altri piccoli corpi estranei possono dar loro fastidio, e creare un eccesso di lacrimazione. Ecco come aiutarli.

Camomilla: pianta comune e dalle mille virtù, è lenitiva, antinfiammatoria, antispasmodica. Mettete un cucchiaio di camomilla in una tazza di acqua bollente, e lasciatela in infusione per almeno 20 minuti.

Quando si sarà raffreddata, utilizzatela per pulire bene gli occhi del vostro animale, aiutandovi con un po’ di cotone, un bastoncino cotonato, oppure delle stoffa molto morbida. L’operazione dovrà essere delicata come una carezza, altrimenti si corre il rischio che l’animale si spaventi e non ci lasci più fare altri tentativi.

Eufrasia (Euphrasia Officinalis): antinfiammatorio, da tener presente per lavaggi e impacchi oculari. Si riferisce a tutte le manifestazioni allergiche degli occhi, ma anche nei problemi di congestione a naso, gola, orecchie: lacrimazione, congiuntivite, raffreddore, sinusite, bruciore, arrossamento, irritazione.

Si usa solo in situazioni di tipo acuto, come rimedio di pronto soccorso e per applicazioni esterne. Il collirio di Eufrasia si trova facilmente in commercio, ma se avete in casa la Tintura Madre potete prepararvelo facilmente: la dose in questo caso è di 20 gocce in un bicchiere di acqua sterile, oppure in soluzione fisiologica. Nel caso l’animale si lecchi ed ingerisca qualche goccia, non si corre nessun rischio.

Argento colloidale: molto conosciuto ma non sempre facile da reperire, il modo più semplice per acquistarlo è controllare il catalogo dei negozi on-line di articoli per animali di vostra fiducia.

Antibatterico eccezionale, può essere utilizzato anche puro come collirio, qualche goccia direttamente negli occhi, così come per impacchi e lavaggi, e l’applicazione può essere ripetuta più volte al giorno.

Attenzione a non sottovalutare i sintomi!

Le malattie degli occhi possono avere conseguenze molto gravi. Andiamo subito dal veterinario se il disagio persiste, oppure in presenza dei seguenti sintomi:
Quando l’animale tiene un occhio semichiuso o chiuso;
Quando l’occhio sembra chiuso da una membrana bianca;
Quando i tessuti (palpebre, e non solo) intorno all’occhio sono gonfi e sembrano impedirne la corretta apertura;
Quando il globo oculare risulta ingrandito;
Quando le mucose attorno all’occhio sono arrossate.

————————————————————————

Tiziana Cremesini è diplomata in Naturopatia e Counseling presso l’Istituto di Medicina Globale di Padova.
La sua formazione scolastica è stata rivolta alle persone, ma allo stesso tempo ha deciso di dedicarsi anche alla naturopatia veterinaria, tanto da dedicare a questo argomento la tesi di diploma.

Molti si chiedono se la sua ‘arte’ si rivolga alle persone o agli animali.
Lei non ci vedo differenza né confine: in quanto Naturopata, ritiere di doversi prendere cura di ogni creatura allo stesso modo, e con la stessa attenzione.

Ha frequentato la Scuola di interazione uomo – animale diventando referente di Zooantropologia assistenziale (Pet-Therapy).

Collabora regolarmente con i progetti di Cerco di Volare (con la rubrica Ben-Essere animale), piccola impresa che nasce con l’obiettivo di diffondere principi di ecocultura e crescita personale, e creare proposte ecocompatibili ed ad alto contenuto etico, capaci di destinare una parte dei profitti a serie e meritevoli organizzazioni No Profit.

Nel 2011 ha vinto il premio letterario “Firenze per le Culture di Pace” in memoria di Tiziano Terzani, con il brano “Io scelgo di non uccidere”. Per la prima volta in questo concorso dedicato alla pace, è stato inserito un brano in cui si parla di diritti animali, antispecismo, scelta vegetariana: un riconoscimento importante, che sancisce un percorso iniziato già da tempo, e che ha come obiettivo la sensibilizzazione delle persone verso gli animali.

Tiziana presta consulenze sia per le persone che per gli animali e organizza corsi e incontri per divulgare la conoscenza della naturopatia e promuovere un approccio alla vita più sensibile e consapevole.

Ha anche un blog personale: Ben-Essere Animale

CONDIVIDI
Tiziana Cremesini
Naturopata, per persone o per animali ? Molti me lo chiedono… Io non vedo differenza, non vedo il confine: in quanto Naturopata, ritengo di dovermi prendere cura di ogni creatura allo stesso modo, e con la stessa attenzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *