Cremona. “È il momento per la Natura” lo slogan lanciato in occasione World Environment Day, la Gionata Mondiale per l’Ambiente. Tra gli obiettivi che devono andare oltre la ricorrenza della giornata vi è quello di accrescere la conoscenza e la consapevolezza dei cittadini, delle amministrazioni pubbliche e di tutti gli stakeholder sia degli impatti del cambiamento climatico in atto, sia dell’importanza di attuare strategie per tutelare al meglio il territorio nel quale viviamo.

In linea con il tema di quest’anno, il Comune di Cremona ha realizzato un’agile guida dei percorsi naturali compresi all’interno del Plis (Parco Locale di Interesse Sovracomunale) del Po e del Morbasco, di cui è il Comune capofila.

Il Po continua ad essere protagonista di un territorio che deve al Grande Fiume la sua origine e la sua identità. Il Parco Locale di Interesse  Sovracomunale del Po e del Morbasco riguarda prevalentemente la zona della golena fluviale sottostante al livello fondamentale della pianura. Il corso del fiume Po infatti rappresenta l’elemento di maggiore rilevanza ambientale che ha modellato la geomorfologia del territorio. A questo elemento fondamentale si affianca il corso del cavo Morbasco che scorre all’interno di una valle fluviale relitta probabile testimonianza di un antico alveo fluviale di collegamento tra il fiume Oglio e il Po.

Di facile consultazione,  la guida può essere di stimolo a tutti coloro che vogliono vivere e conoscere meglio il territorio dove abitano andando alla scoperta, in prima persona, delle caratteristiche del Plis, che si snoda tra diversi Comuni, una fascia territoriale dove sono state intraprese anche opere a tutela della biodiversità.

Nella guida vi sono così descritti brevi percorsi che si snodano tra lanche ed aree umide, a poca distanza dalla zona urbanizzata o che, in alcuni casi vi si incuneano, lungo i quali è possibile camminare osservando, attraverso un contatto diretto, la flora e la fauna locale, imparando ad apprezzare i molteplici aspetti della biodiversità e prendere sempre più coscienza dell’importanza delle risorse naturali disponibili e che vanno dunque protette.

Il Parco Locale Sovracomunale del Po e del Morbasco è stato oggetto in questi anni di un percorso di valorizzazione, è stato ampliato attraverso il coinvolgimento di nuovi Comuni, è stato redatto un regolamento per la sua fruizione, approvato un programma degli interventi, sono sorti nuovi presidi in grado di aggregare persone, giovani, famiglie. La realizzazione di questa agevole guida ai principali percorsi all’interno del Plis rappresenta un ulteriore strumento per favorirne la conoscenza, per visitare questi luoghi nel pieno rispetto della loro vocazione e rendersi conto di quanto sia importante preservarli per il benessere di tutti e soprattutto delle generazioni future”, dichiara il Vice Sindaco Andrea Virgilio.