Brescia. Dopo la mostra dedicata a Cappuccetto Rosso nel 2015, sarà un’altra fiaba ad abitare le sale della Galleria dell’Incisione, dal 1 dicembre al 21 gennaio 2018: Hansel e Gretel. Inaugurazione venerdì 1 dicembre alle ore 18.

I personaggi e le atmosfere di quest’antica favola, resa nota a tutti dalla versione dei fratelli Grimm del 1812, divengono i protagonisti del lavoro di alcuni artisti contemporanei, chiamati dalla galleria a confrontarsi con un tema che ha da sempre affascinato il mondo dell’arte e della letteratura fino ai giorni nostri.

Attraverso un punto di vista sempre nuovo e personale gli artisti coinvolti, molti dei quali hanno collaborato in passato con la galleria, rileggono la fiaba e ne propongono, con libertà assoluta di svolgimento e di tecnica, versioni inedite.

La Galleria dell’Incisione ha aperto a Brescia nel 1972, e si è specializzata nel settore della grafica mitteleuropea tra Otto e Novecento, con una predilezione per l’area austriaca, tedesca e cecoslovacca. Ha inoltre dato spazio tanto ad autori contemporanei quanto alla proposta di collezioni, inedite per Brescia, di xilografie giapponesi. Negli ultimi anni ci siamo occupati anche di fotografia, esponendo autori contemporanei internazionali.

Espongono le lro opere: Davide Antolini, Alice Barberini, Giorgio Bertelli, Andrea Calisi, Mara Cerri, Vanni Cuoghi, Maurizio Donzelli, Bonomo Faita, Armida Gandini, Fausto Gilberti, Cinzia Ghigliano, Ana Kapor, Marco Manzella, Marina Marcolin, Franco Matticchio, Lorenzo Mattotti, Vladimir Pajevic, Sergio Ponchione, Remo Rachini, Sebastiano Ranchetti, Elena Tognoli, Velasco Vitali.