Tempo di lettura: 2 minuti

Qualcuno dice che ci sono treni che passano una volta sola: quelli dellegrandi occasioni, quelli delle esperienze indimenticabili. Se te li lasci sfuggire, li hai persi per sempre. Eppure c’è un treno che sta per passare per la settima volta consecutiva. Dal 2011 ad oggi non ha mai saltato la stazione, non ha mai fatto ritardo e nemmeno ha subìto soppressioni.

Volantino Happy CampE’ il treno del Sansebasket Happy Camp che, anche quest’anno, andrà in scena a Stava (Trento) dal 27 agosto al 3 settembre, presso l’hotel Villa di Bosco. Ben settantacinque ragazzi (tra gli otto e i diciassette anni) hanno scelto di non lasciarsi sfuggire quest’occasione per vivere una vacanza,
insieme ai propri amici, a base di pallacanestro.

A guidare il grande gruppo di ragazzi saranno, come sempre, Pier Rozzi e Paolo Coccoli, responsabili del settore giovanile biancoverde. A loro saranno affiancati altri istruttori ed educatori che accompagneranno i giovani atleti nelle varie attività previste: dal basket al pattinaggio, passando per il tiro con l’arco, fino all’esperienza del parco avventura.

Gli stimoli, per i ragazzi del Sansebasket Happy Camp, sono davvero numerosi e si rinnovano di anno in anno. “La scelta che abbiamo fatto” spiega coach Coccoli, “è stata quella di portare avanti due binari paralleli: quello della tradizione e quello della novità. Sulla
struttura di base del camp cerchiamo di mantenere un assetto standard, che ci pare vincente, ma ogni anno proviamo ad introdurre qualcosa di nuovo, in modo da poter avere sempre qualcosa di ‘fresco’ da proporre ai ragazzi”.

Il settimo Sansebasket Happy Camp della storia biancoverde sta per avere inizio e, come al solito, porterà con sè un carico di entusiasmo ed energia che contagerà tutti i partecipanti. “E’ proprio questo che ci piace del camp” racconta Fabio Tambani, presidente della Sanse, “E’ un’esperienza che, a detta dei ragazzi, rende felici, sorridenti e rimane nel cuore. Mi sembra significativo il fatto che tanti di loro, dopo aver vissuto il proprio primo camp con noi, abbiano deciso non solo di ritornare, ma di proporlo anche agli amici. Evidentemente si sentono protagonisti di qualcosa che è pensato per loro. Se è davvero così, posso dire con orgoglio che, anche attraverso l’Happy Camp, passa la filosofia della Sanse”.

Ora non resta che attendere la data della partenza, domenica 27 agosto, per veder passare il treno del Sansebasket Happy Camp. Però tranquilli: se quest’anno l’avete perso, non vi preoccupate. Lo ritroverete ancora lì, tra dodici mesi, ad aspettarvi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *