Desenzano e Manerba del Garda(Brescia) – Fino al prossimo 3 gennaio, presso il Museo Civico Archeologico “G. Rambotti” di Desenzano si tiene “2077 BC Into The Groove…Nel solco dell’aratro”, un’ interessante mostra sull’alimentazione ai tempi delle palafitte. Il percorso itinerante prende il via anche negli spazi del Museo Civico Archeologico della Valtenesi di Manerba del Garda Sabato 27 giugno.

Durante il percorso espositivo, il visitatore, partendo dall’aratro del Lavagnone, potrà ammirare attrezzi usati per l’agricoltura ai tempi delle palafitte e resti d’aratura scoperti durante ricerche archeologiche, oltre che rappresentazioni delle arature stesse.

Una parte sarà dedicata alla caccia e alla pesca, con esposizione di strumenti utilizzati per queste attività, quali ami, arpioni e cuspidi di frecce in selce, corno e bronzo. Vi saranno inoltre testimonianze relative alla fauna cacciata, ad esempio palchi di cervo con cranio e vertebre di pesce. Uno spazio sarà inoltre dedicato alla “cucina” e al focolare, con reperti anticamente usati per la preparazione dei cibi, quali pentole e recipienti in ceramica e legno.

Si tratta di un progetto, collegato ad Expo 2015, che riguarderà non solo il museo desenzanese, ma anche altri musei della Lombardia orientale, quali il Museo di Gavardo,il Museo di Manerba del Garda, il Museo di Cavriana e il Museo di Pedena, tutti conservanti resti di abitati palafitticoli iscritti nel sito seriale transnazionale Unesco “Siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino”.

In base alle caratteristiche di ciascun museo, saranno creati dei percorsi legati al tema dell’alimentazione, cercando di evitare il più possibile sovrapposizioni, per invogliare il visitatore a percorrere l’intero circuito espositivo. Tutte le mostre apriranno entro fine giugno e si concluderanno a fine anno.

Le sedi espositive, le date e gli orari.