Verona – Ottobre può essere meraviglioso, anche se con mascherina obbligatoria.

Ultimo sole tiepido per approfittare di Hostaria 2020, il festival del vino per le vie della città.

Un viaggio tra i gusti, i sapori e la cultura popolare dedicato al vino e alla vendemmia, in un’atmosfera di convivialità e divertimento lungo il centro storico di Verona.

Le cantine attese sono tante e provenienti dalle zone di produzione di Valpolicella, Soave, Valdadige, Terradeiforti nel territorio a nord di Verona, Bardolino, Custoza e Garda per la zona collinare del Lago, Durello in Lessinia e Arcole in pianura.

Quest’anno la manifestazione ha un nuovo percorso di degustazioni ed eventi tra piazza Bra, piazza dei Signori e Cortile Mercato Vecchio, che permette a espositori e pubblico di socializzare e divertirsi in totale sicurezza, vedi la mappa dei luoghi in cui si svolge l’evento.

Molte sono le novità di questa sesta edizione, nominata “Festival della gente felice”: dalla collaborazione con Soave Hostaria a quella con Fondazione di Città di Caorle, che ci permette di assaggiare prelibati piatti di pesce.

A causa delle misure di prevenzione, quest’anno il numero di biglietti è limitato. Pertanto, gli organizzatori invitano ad acquistare il biglietto in prevendita attraverso la biglietteria online