Tempo di lettura: 2 minuti

Padernello, Brescia. Non è il consueto appuntamento con il Mercato della Terra, quello di domenica 19 novembre, con la sua un’esplosione di profumi e sapori autunnali, ma qualcosa in più, perché il mercato della Terra al castello di Padernello compie 10 anni.

Due lustri dove la scelta del buon cibo ha tracciato un percorso di sinergie dove hanno trovato l’altissima qualità dei prodotti i consumatori. Uno stimolo alla crescita i piccoli produttori biologici che hanno coltivato, allevato e in fine raccolto prodotti nella logica della vita, rispettando e seguendo il ciclo della natura. Dove le risorse naturali vengono sfruttate in modo equilibrato rispettando il terreno, l’aria e l’acqua e l’essere umano e la sua salute.

Non per ultimo aver creato un forte legame tra cibo e cultura del territorio, terreno fertile dove è stata coltivata la l’alleanza tra la fondazione del Castello di Padernello e la condotta Slow Food della Bassa Bresciana.

Al castello, punto centrale di tanti progetti del territorio, le idee sono sempre in movimento, come ne testimonia il nuovo progetto del “Borgo artigianale”, dove sarà esaltata la maestria, la manualità e l’ingegno con l’obiettivo di aprire in futuro nella frazione di Padernello di Borgo San Giacomo, nella bassa bresciana, delle scuole-bottega artigiane, veri e propri luoghi di lavoro e al contempo di formazione, per coniugare tradizione e innovazione, convinti che l’artigianato sia in grado di dare dignità alle cose e alle persone.

Tra mura del maniero, quindi, domenica sarà una giornata dove la fondazione del castello di Padernello, la condotta Slow Food, i produttori e i fruitori si preparano a festeggiare “10 anni di Progetti Rurali”: premi, cene, attività in compagnia.

Un mercato che, come tradizione decennale, torna di ogni terza domenica del mese, tornano i produttori della Bassa Bresciana. Il percorso enogastronomico, che si snoda attraverso le sale arredate dello splendido maniero quattrocentesco, è ricco di saperi e profumi dei tipici prodotti della Bassa Bresciana: formaggi, marmellate, mostarde, cotognata, miele, olio, vino, birra artigianale, pasta, pane, cereali e farine, verdure e frutta di stagione, lumache, carne di pollo, farro, pasta ripiena, dolci e prodotti da forno, il monococco della Comunità del Cibo, un’ampia scelta di salumi tipici e prodotti provenienti dal circuito CTM, gratificheranno la vostra visita al mercato.

Tutti sono invitati al compleanno del Mercato della Terra e per i soci di Slow Food Bassa Bresciana che si faranno un giro al mercato della Terra ci sarà un regalo che li aspetta.

Inoltre, sempre nel programma dei festeggiamenti, mercoledì 22 novembre la cena per i 10 anni di Mercato della Terra con uno stuzzicante menù preparato dai ragazzi CFP di Bagnolo Mella, presso l’Istituto. Tutti gli amici che vorranno partecipare alla serata del 22 novembre uno stuzzicante menù: quota soci € 22,00  –  non soci € 25,00 info e prenotazioni: giovanni 335.1587528 – slowfoodbbs@gmail.com

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *