Gattatico, Reggio Emilia. Una commemorazione che diviene riflessione dell’importanza attuale della memoria il 76° anniversario del anniversario del sacrificio dei Sette Fratelli Cervi e di Quarto Camurri fucilati per mano dei fascisti. Perché “Non c’è futuro senza memoria” e da questo parte l’intervento di Gad Lerner a conclusione della commemorazione.

E’ l’alba del 28 dicembre del 1943, al poligono di tiro di Reggio Emilia i sette figli di Alcide vengono trucidati con efferata violenza. I corpi dei sette fratelli Cervi e di Quarto Camurri vengono occultati, sepolti per seppellire la loro visione di libertà e giustizia, riscatto contadino alle ingiustizie nei primi aliti di resistenza. Diverranno il simbolo della Resistenza e della memoria.

Il 28 dicembre del 1943 è divenuta nel tempo una vera e propria ricorrenza del calendario cosiddetto civile, una data simbolo della nostra storia contemporanea, alla stregua del 25 aprile, del 25 luglio, dell’8 settembre, rappresenta per l’Istituto Alcide Cervi una occasione significativa per ‘fare memoria’ e operare una riflessione sulla storia più recente.
La memoria deve essere sempre in cammino perché possa divenire un progetto che si rivolge al futuro in cui l’orrore, l’ingiustizia, la violenza non abbiano più spazio.

Il programma:

27 dicembre Guastalla – Ore 11.00 Cimitero di Guastalla, omaggio alla tomba di Quarto Camurri.
Intervengono: Camilla Verona – Sindaco di Guastalla
Claudio Malaguti – Presidente ANPI di Guastalla
Alla presenza dei familiari di Quarto Camurri

Campegine – Ore 18.00 Piazza Caduti del Macinato, fiaccolata a ricordo dei sette fratelli Cervi
Omaggio alla Tomba monumentale dei Sette Fratelli Cervi.
Interviene: Germano Artioli – Sindaco di Campegine
Letture dal Poema “Compagni Fratelli Cervi” di Gianni Rodari
a cura di Eleonora Taglia

28 dicembre Reggio Emilia – Ore 9.45 Poligono di Tiro di Reggio Emilia, omaggio alla lapide del tiro a segno e al sito della fucilazione.
Intervengono: Luca Vecchi – Sindaco di Reggio Emilia
Elio Ivo Sassi – Presidente ALPI – APC di Reggio Emilia
Albertina Soliani – Presidente Istituto Alcide Cervi
Gad Lerner – Giornalista e scrittore
A seguire corteo per la deposizione di un omaggio davanti al muro della fucilazione

Casa Cervi di Gattatico – Ore 11.00 Sala Genoeffa Cocconi
Presiede Albertina Soliani – Presidente Istituto Alcide Cervi
Saluti di: Luca Ronzoni – Sindaco di Gattatico
Giorgio Zanni – Presidente della Provincia di Reggio Emilia
intervento conclusivo di Gad Lerner “Non C’è Futuro Senza Memoria