La Regione Lombardia ha stanziato 3,1 milioni di euro per la riqualificazione e la valorizzazione degli impianti sportivi e il rinnovo delle attrezzature a favore dei Comuni con meno di 100 mila abitanti e delle Unioni dei Comuni.

L’intervento finanzia il recupero funzionale, la ristrutturazione, la manutenzione straordinaria, l’abbattimento delle barriere architettoniche, l’adeguamento sismico, l’efficientamento energetico, la messa a norma e la messa in sicurezza degli impianti. Sono ammesse le spese riferite a lavori, opere civili ed impiantistiche, e le spese d progettazione, indagini, studi e analisi.

Può inoltre essere finanziato l’acquisto di porte per i campi di calcio, reti dei campi da tennis o pallavolo, canestri per il basket, ostacoli, materassi, ausili per lo svolgimento di attività sportiva per le persone con disabilità, nonché l’allestimento di spazi per il pubblico.

Il bando prevede l’erogazione di un contributo a fondo perduto fino all’80% delle spese ammissibili con un massimo di 500 mila euro per la riqualificazione degli impianti e di 50 mila euro per il rinnovo delle attrezzature. Per la parte non coperta da contributo è inoltre possibile richiedere un finanziamento a tasso agevolato all’Istituto per il Credito Sportivo sull’iniziativa “Sport Missione Comune 2018”. Le domande possono essere presentate a sportello dall’8 al 22 ottobre 2018.