Castellaro Lagusello di Monzambano (Mantova) – Quest’anno cade il 25° anniversario di “I fiori di Castellaro Lagusello” e per l’occasione sì è puntato molto sull’alta qualità degli espositori e degli eventi collaterali per valorizzare al meglio Castellaro Lagusello, uno dei Borghi più belli d’Italia, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, Riserva Naturale di Interesse Comunitario, nonché Sito Unesco.

Fiori di Castellaro LaguselloLa manifestazione è in programma sabato 23, domenica 24 e lunedì 25 aprile a Castellaro Lagusello, dove florovivaisti e artigiani creativi sono i protagonisti di questo evento tra colori e profumi evocativi in una cornice poetica dove storia e arte hanno lasciato testimonianza di sé. Non mancano enti culturali e di promozione del territorio, laboratori creativi, incontri, visite guidate al borgo, mostre a tema e performance multisensoriali.

Il borgo sorge su un’altura, prospiciente un piccolo lago a forma di cuore. Tutto intorno si elevano le colline dell’anfiteatro morenico del Garda, a pochi chilometri dalle sponde del lago.
L’attuale castello di Castellaro risale al 1100-1200 e deve la sua origine agli Scaligeri, anche se poi fu coinvolto presto nelle controversie tra Verona e Mantova, finendo in possesso, di volta in volta, dei Visconti, dei Gonzaga e della Serenissima Repubblica di Venezia.

Castellaro-cartolina-orizzontale