Padernello di Borgo San Giacomo (Brescia) – E’ ancora tempo di asparagi e di rosse, mature, succose e dolcissime fragole.

Tutto ciò che la natura ci offre fresco di stagione si può gustare nel percorso enogastronomico, un insieme di colori, sapori ed armoni che attraversano le sale arredate dello splendido maniero quattrocentesco, scrigno di saperi e profumi dei tipici prodotti della Bassa Bresciana.

Tra volte affrescate e poderose travi in legno ecco i protagonisti del castello: formaggi, marmellate, mostarde, cotognata, miele, olio, vino, birra artigianale, verdure di stagione, farro, il monococco della Comunità del Cibo e un’ampia scelta di salumi tipici.

Immancabili regine di colore, le fragole, ma anche zucchine appena colte e mazzetti di fiori da impanare e friggere. Poi le uova che nella Bassa, spesso, si accompagnano a fette di buon salame stagionato, olio del territorio e naturalmente con un buon bicchiere di vino.

E ricordiamo che il Castello accoglie la bella stagione con una serie di appuntamenti in programma tra maggio e giugno:

Padernello Jazz:
Note blu in Castello. Il festival “Padernello Jazz”, dopo il successo della prima edizione, torna con due appuntamenti, in programma il 29 maggio e il 5 giugno al Castello di Padernello.
L’iniziativa è promossa da Fondazione Nymphe e Associazione Cieli Vibranti, con il sostegno di Ori Martin e Cassa Padana.

concerto della Big Band “JazzNow!”
diretta da Tullio Pernis, con la partecipazione straordinaria della cantante Betty Vittori, Venerdì 5 giugno
Three in one, trio composto dal pianista Giovanni Colombo, dal bassista Daniele Scaravelli e dal batterista Paolo Zanaglio.