Tempo di lettura: 3 minuti

Flero (Brescia) – La Cooperativa Sociale Onlus Cerro Torre, in occasione del suo 25° anniversario organizza un convegno, dal titolo “I prossimi 25 anni di Cerro Torre – La riforma del Terzo Settore”, presso il Teatro Le Muse di Flero, per stimolare la riflessione sul contesto economico che riguarda il terzo settore, anche in virtù della riforma che lo coinvolge.

Nel dettaglio il programma del convegno, moderato dal giornalista Enrico Danesi:

  • 16.30 Registrazione partecipanti;
  • 17.00 Introduzione. Saluti del Presidente e del vicepresidente di Cerro Torre;
  • 17.15 Saluti del Sindaco di Flero Pietro Alberti;
  • 17.30 Marco Menni, Presidente di Confcooperative Brescia: 25 anni di cooperazione sociale all’interno di un paradigma di impresa che evolve in relazione alle richieste del territorio, della comunità e del mercato;
  • 18.00 Marco Morganti, Amministratore delegato di Banca Prossima. La riforma del terzo settore: La riforma vista dall’osservatorio di una Banca che sceglie di investire nell’economia sociale;
  • 18.30 Giuseppe Felchilcher: Presidente di Immobiliare Sociale Bresciana, già presidente di Cerro Torre. L’importanza per le realtà del terzo settore di costruire strategie di rete e di aggregazione per creare sostenibilità societaria e riversare valore sociale nella comunità;
  • 19.00 Dibattito;
  • 19.30 Antonio Galbiati – Paolo Poli: ufficio risorse umane di Cerro Torre. L’inserimento lavorativo come obiettivo fondante delle cooperative sociali in un contesto di mercato del lavoro in continua evoluzione;
  • 20.00 Chiusura: Presidente di Cerro Torre;
  • 20.30 Aperitivo a Buffet.

La Cooperativa Sociale Cerro Torre nasce nel 1993 in seno alla Cooperativa Il Calabrone, che già si occupa del recupero di tossicodipendenti, per offrire opportunità lavorative a persone provenienti dalla stessa comunità alla fine del percorso terapeutico.

Cerro Torre operava inizialmente a Nave, presso la sede de Il Calabrone e le prime attività riguardavano la gestione di una piattaforma ecologica, manutenzioni stradali e attività di nettezza urbana. Nel 1996 si è spostata a Flero, sviluppando attività lavorative per coinvolgere le persone con altri tipi di svantaggio (ex alcoolisti, ex detenuti, malati psichici, disabili fisici). In questi anni ha iniziato a offrire servizi ecologici e di lettura dei contatori.

BoscoNel 2005 la Cooperativa ha avviato l’ambizioso progetto delle energie rinnovabili, combinando l’impegno etico con quello ambientale. Il nuovo settore ha portato risultati soddisfacenti e Cerro Torre si è specializzata nella progettazione, installazione e assistenza per impianti fotovoltaici, solari termici e geotermici. Nella costante crescita, nel 2010 alcuni soci di Cerro Torre hanno fondato la cooperativa sociale di inserimento lavorativo CREsco (acronimo di CReiamo Energia Solidarietà COoperazione), una E.s.co (Energy Service Company) per la fornitura di energia da fonti rinnovabili. Con conseguente avvio ristrutturazione della sede della cooperativa per la ridistribuzione e l’adattamento degli spazi.

Attuando un oculato sistema di gestione della qualità, ha conseguito nel 2013 la certificazione ISO 9001:2008 per la gestione di lettura e interventi su apparecchi di misura (acqua, gas, energia elettrica e teleriscaldamento), che viene estesa nel 2014 al servizio di raccolta differenziata porta a porta e alla gestione delle isole ecologiche. Ha ottenuto nello stesso anno l’attestazione SOA per la categoria OG9 (impianti per la produzione di energia elettrica) classe III.

Nel 2015 la certificazione ISO 9001: 2008 è stata estesa anche all’attività di inserimento lavorativo di persone svantaggiate. Nello stesso anno la Cooperativa ha ottenuto la certificazione ambientale ISO 14001: 2004 per tutte le sue attività lavorative. Nel 2016 la certificazione ISO 9001:2008 è stata estesa all’installazione e manutenzione di impianti di produzione di energia elettrica e impianti termici. Cerro Torre ha conseguito anche la certificazione per la sicurezza OHSAS 18001:2007. La cooperativa è stata iscritta nell’elenco dei fornitori, prestatori di servizi ed esecutori di lavori non soggetti a tentativo di infiltrazione mafiosa per i seguenti settori: trasporto di materiali a discarica, per conto terzi, trasporto, anche transfrontaliero, e smaltimento di rifiuti per conto terzi, autotrasporti per conto terzi, guardia dei cantieri. Infine, nel 2017 Cerro Torre ha acquisito l’attestazione SOA per la categoria OS28 classe I (impianti termici e di condizionamento) n. 17791L/10/00.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *