Bergamo – Dopo il successo della prima escursione del 15 luglio, Parco Vivo, la rassegna di appuntamenti estivi ideata dal Parco delle Orobie bergamasche per scoprire e vivere il meraviglioso territorio delle Orobie, torna dai giganti verdi di Vilminore di Scalve.

Un’escursione guidata, in partenza giovedì 3 agosto alle 14.00 da Piazza della Giustizia di Vilminore, svelerà infatti a grandi e piccini i segreti custoditi da quegli alberi secolari che, inconsapevoli testimoni della storia, sono ora un’incredibile enciclopedia di conoscenze delle antiche glaciazioni e delle conseguenze da queste prodotte sulla flora bergamasca.

Si tratta di un vero e proprio archivio ambientale e climatico di oltre 50 mila anni fa, scoperto inizialmente da Gioachino Zanoni nel 2007 quando fotografò per la prima volta i tronchi immersi nei depositi lasciati dai ghiacciai alla base di una parete di frana in Valle del Povo, portando alla luce reperti unici, tra le scoperte più singolari per la storia naturale, geologica, ambientale e climatica della Valle di Scalve e delle Alpi.

A lezione di tronchi al Parco delle Orobie bergamasche
A lezione di tronchi al Parco delle Orobie bergamasche

Le analisi successivamente svolte dal Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto per la Dinamica dei Processi Ambientali, con il contributo dell’Università Milano Bicocca e di vari ricercatori, dopo il ritrovamento dei tronchi fossili, infatti, hanno dimostrato la prima avanzata dei ghiacciai durante l’ultima glaciazione, oltre 50mila anni fa, quando i ghiacciai travolsero le foreste subalpine che popolavano la valle.

Un’indagine appassionante, durante la quale sono stati analizzati tronchi di larici e pini di oltre 290 anni d’età, per ricostruire la storia geologica, climatica e della biodiversità della Valle di Scalve.

Con uno sguardo agli anni a venire. Come ha ricordato Yvan Caccia, Presidente del Parco delle Orobie bergamasche: «Questi tronchi sono una grandissima fonte di conoscenza: parlano di noi, delle nostre terre, dei nostri antenati, ma anche del futuro. Nell’aiutarci a capire cosa è successo prima e quale ambiente abbiamo ricevuto in dono, ci aiutano anche nel nostro compito di tutelare l’inestimabile patrimonio naturale delle Orobie, eccezionale scrigno di biodiversità».

All’interno de “Cammini dentro la Valle” il Parco delle Orobie bergamasche e la Pro Loco Vilminore di Scalve tornano dunque a invitare a partecipare a un’escursione storico culturale coinvolgente e altamente formativa, per conoscere da vicino i tronchi fossili di Vilminore di Scalve giunti a noi attraverso le glaciazioni.