Siamo arrivati dunque anche quest’anno al giorno più romantico e, con esso, al dilemma del regalo perfetto per la persona amata.

Sono diverse le associazioni e ong che per San Valentino propongono iniziative di solidarietà invitando gli innamorati a fare un doppio gesto d’amore.

“Ci sono amori che cambiano la vita. Anche un regalo può farlo” è lo slogan lanciato da Save the Children, che per il 14 febbraio presenta alcune idee regalo solidali in favore di madri e bambini che vivono in povertà. Si va dalle caprette ai pulcini fino ai vaccini e alle visite pediatriche, tutti regali acquistabili dalla Lista dei Desideri dal sito internet dell’associazione.

I regali solidali di Save the Children nel 2016 hanno raggiunto quasi 4,2 milioni di beneficiari, soprattutto bambini, aumentando del 27% i fondi destinati ai progetti rispetto al 2015. A tanti bambini e alle loro famiglie è stato regalato un futuro migliore in vari settori: salute e nutrizione, educazione, protezione, risposta alle emergenze, contrasto alle povertà e sicurezza alimentare.

Actionaid propone la campagna di sensibilizzazione rivolta a tutti gli innamorati per regalare un’adozione a distanza.

Si tratta di un contributo più basso di un caffè al giorno ma che servirà a dare un futuro ad un bambino. Il contributo può essere mensile, trimestrale o annuale.

Actionaid ricorda che “sono milioni i bambini che ancora oggi non hanno accesso a cibo, acqua potabile, istruzione e cure mediche. L’adozione a distanza significa offrire loro la possibilità di crescere e diventare un adulto autonomo e capace. Il sostegno a distanza garantisce ai bambini cure mediche di cui, cibo e acqua per poter diventare grandi; l’istruzione e attività ricreative per poter crescere nelle loro comunità nel rispetto della loro cultura. Adotta un bambino a distanza e con 25 euro al mese cambierai il suo futuro e quello della sua comunità”.

WeWorld ha lanciato la propria campagna per sostenere bambini e donne in difficoltà proponendo anche quest’anno una serie di doni come maialini e galline.

Due le modalità di regalo previste dalla onlus, o una e-card personalizzata oppure un biglietto da stampare e consegnare personalmente con il messaggio di auguri. “I regali solidali non sono regali reali – scrive WeWorld -, ma esempi di che cosa è possibile fare in Italia e nei paesi del sud del mondo grazie alla tua donazione. Il tuo contributo verrà devoluto nei nostri progetti in Italia, Africa, Asia e Sudamerica donando un aiuto concreto a tanti bambini e donne in difficoltà”.

Come regalo per il giorno degli innamorati, L’Africa Chiama onlus ha deciso di sostenere la campagna “Mille Giorni di Vita rivolta a giovani mamme ed ai loro bambini nei loro primi mille giorni di vita.

Al posto dei regali tradizionali si potrà effettuare una donazione minima di 20 euro a favore della campagna, contribuendo così a sostenere i quattro progetti dell’associazione: una visita pediatrica, screening di base, vitamina A e ferro ad un neonato; un programma nutrizionale per un mese per un bambino sottopeso; un programma di educazione alimentare e cura di un bambino a 5 giovani mamme e l’assistenza medica e nutrizionale ad una donna durante tutta la gravidanza.

Infine, da ricordare anche l’originale iniziativa della Lega del Filo d’Oro che per San Valentino propone i braccialetti We Positive, disponibili in tanti colori, o l’Art Therapy Coloring Book. E ancora: portachiavi, magneti, segnalibri e le formine per i biscotti a forma di cuore. Un modo – spiega l’associazione marchigiana – per esprimere sentimenti profondi verso chi si ama e verso i meno fortunati. Questo San Valentino scegli di aiutare tanti bambini, ragazzi e adulti sordociechi ad uscire dal buio e dal silenzio nei quali sono confinati”.